Cronaca
Commenta3

Fasani è il nuovo capogruppo del Pdl Il segretario comunale ora dà l’ok Ma resta la frattura nel partito

Fasani è il nuovo capogruppo del Pdl. Il segretario comunale Criscuolo ha ritenuto valida l’elezione di lunedì scorso, anche in ragione delle dimissioni presentate questa mattina dall’attuale capogruppo Domenico Maschi. Nessun chiarimento politico tra le varie anime del Pdl, è bene specificarlo subito, ma l’ennesimo pasticcio burocratico, questa volta accaduto in favore degli anti-Maschi. Lunedì, su evidente suggerimento di un addetto ai lavori, il coordinatore provinciale Mino Jotta aveva provveduto a far firmare a tutti i tredici consiglieri del Pdl (nove per il cambiamento e quattro no) il foglio delle presenze. Nonostante i quattro contrari alla defenestrazione di Maschi non avessero sottoscritto il documento di ratifica della votazione, l’interpretazione data dal segretario Criscuolo questa volta è stata tutta favorevole a chi voleva cambiare: a far fede è il foglio delle presenze, ha detto poco fa Criscuolo, ed ecco che Fasani è il nuovo capogruppo. A giudicare dai musi lunghi che gli ex An avevano questa mattina, la nomina del nuovo capogruppo non metterà per niente fine alla contrapposizione interna al partito proprio perchè nessun chiarimento politico è avvenuto. E già si pensa a far pesare l’opportunità che un capogruppo sia anche il presidente di una commissione importante come quella urbanistica, appunto presieduta da Fasani.

© Riproduzione riservata
Commenti