2 Commenti

Si è dimesso l’assessore Alessandro Zagni In Comune ora è crisi politica Basterà un rimpasto?

evidenza-zagni

(Nella foto Perri, Zagni e Volpi)

Alle 11 di questa mattina l’assessore alla Polizia Urbana e alla Protezione Civile Alessandro Zagni si è dimesso. Lo ha fatto con una lettera protocollata in Comune e dopo un colloquio con il sindaco che lo ha invitato a soprassedere. E’ l’effetto dello scontro in atto all’interno della Lega, con la dura presa di posizione del Commissario cittadino onorevole Raffaele Volpi nei confronti dei tre assessori leghisti (Zagni, Demicheli e Alquati) che hanno partecipato al consiglio comunale (in realtà Zagni era all’estero ma solidale con i colleghi di Giunta) ignorando le indicazioni del partito ha lasciato il segno.

“Faccio politica da quando avevo quindici anni, ne ho quasi cinquanta ma certe cose non le avevo mai viste. A Cremona purtroppo accadono. Come quella mail partita dall’ufficio del sindaco per l’assessore Alessandro Zagni per metterci in difficoltà: una cosa vergognosa. La renderò nota, insieme a molto altro, in una conferenza stampa». Le parole pronunciate dall’onorevole Raffaele Volpi a www.cremonaoggi.it,  hanno reso impossibile la permanenza di Zagni nell’esecutivo cittadino e la convivenza con gli altri assessori leghisti (o ex leghisti, come ha detto ancora Volpi: “La Lega non ha più assessori visto che rispondono al sindaco”). In Comune si racconta di un duro scontro tra Alessandro Zagni e Jane Alquati che avrebbe accusato il collega di essere un “delatore” per potersi salvare.

Alessandro Zagni , 33 anni, è titolare di uno studio professionale in città. E’ iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Cremona, è Revisore Ufficiale dei Conti iscritto al Registro dei Revisori Contabili presso il Ministero della Giustizia, ricopre il ruolo di Perito e Consulente Tecnico presso il Tribunale di Cremona. Tra gli incarichi ricoperti si ricordano la Presidenza del Collegio Sindacale dell’ALER della Provincia di Cremona, l’incarico di componente del Collegio Sindacale degli Spedali Civili di Brescia, nonché del Collegio Sindacale della società autostradale Bre.Be.Mi spa, la Presidenza del Consiglio di Sorveglianza della società Feraboli spa, la Presidenza dell’Organismo di Vigilanza della società Fir Elettromeccanica e l’incarico di Revisore dei Conti per il Comune di Crotta d’Adda.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ugo

    la stessa cosa la faccia Albertoni.

  • elia

    campa cavallo che l’erba cresce.