5 Commenti

Imprese che vendono on-line, maggior numero in Lombardia Ma Cremona resta indietro: solo 38 aziende nell’e-commerce

computer

Imprese che vendono prodotti on-line. C’è chi ha creato un sito Internet per promuovere il proprio business e chi ha attivato una piattaforma di e-commerce per vendere sul web. La Lombardia è la regione italiana che ne conta il maggior numero: 1.580 le imprese on line della regione per un giro d’affari di 1,5 miliardi di Euro e un incremento del 25,8% in un anno. I numeri arrivano dall’elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Registro Imprese ed Eurostat. Milano, Brescia, Varese e Monza e Brianza le province lombarde più on-line. Resta indietro Cremona che nella graduatoria si piazza al decimo posto con 38 imprese che effettuano commercio on-line, davanti solo a Lodi (24) e Sondrio (12). Dato positivo, invece, quello sulla variazione in un anno: nel cremonese si registra un incremento incremento del 40,7%, il quarto più alto in Lombardia.
In Italia le imprese che vendono on line aumentano del 21,6%, il 61% ha un proprio sito web, un dato inferiore alla media europea (69%). Si tratta complessivamente di 8.280 imprese attive nel commercio al dettaglio di prodotti effettuato via internet. (d.g.)

 

Imprese attive nel commercio al dettaglio di prodotti effettuato via internet in Lombardia

Imprese attive ad agosto 2011 Variazione % in un anno
BERGAMO 109 26,7
BRESCIA 146 19,7
COMO 84 42,4
CREMONA 38 40,7
LECCO 42 20,0
LODI 24 0,0
MANTOVA 62 51,2
MILANO 696 22,5
MONZA E BRIANZA 137 26,9
PAVIA 87 31,8
SONDRIO 12 71,4
VARESE 143 26,5
LOMBARDIA 1.580 25,8

© Riproduzione riservata
Commenti
  • don

    A Cremona diamo retta ancora ai commercianti del centro che per mantenere l’attività devono ricaricare del 400%.
    Per forza che rimaniamo indietro.

    • vescovo

      Del resto se anche il comune fa lavorare sempre gli stessi la MUSICA nn cambia…

    • angela

      Hai colto perfettamente nel segno : a Cremona sono sempre quei pochi ad avere voce in capitolo dunque girando e rigirando nel”cortocircuito”anche le idee si impoveriscono

  • danilo

    E del resto in una città sesta in Italia per pensioni di anzianità chi si mette a commerciare on line ? Chi può si gode la pensione, gli altri arrancano, e a nessuno, proprio a nessuno , viene in mente che l’economia si muove anche attraverso leve non tradizionali.
    Ma la Camera di Commercio, ad esempio, serve solo a spesare missioni all’estero ai fortunati di turno o ha qualche vago progetto di economia digitale da mettere in campo ?

    • Luca

      grande Danilo! concordo al 100%!