Un commento

Cremona Città Europea dello sport Bonali (Pd) protesta: “Ignorata la commissione”

cremona-alto

In vista della visita di domani, venerdì 14, della Commissione agli impianti sportivi per la candidatura di Cremona a Città Europea dello Sport, interviene il vicecapogruppo del Pd in Consiglio Comunale, Daniele Bonali. “Registriamo ancora un caso eclatante della autoreferenzialità di cui questa maggioranza ha dato spesso prova in questi due anni e mezzo – attacca Bonali -. Questa volta si tratta del progetto di candidatura di Cremona a Città Europea dello Sport: la delega  quindi è di diretta competenza del Sindaco, coadiuvato dal Consigliere Marcello Ventura. Il Progetto è noto per essere già stato presentato alla città e a “tutti i soggetti”, nella conferenza stampa del 16 luglio e del 10 ottobre scorso. Considerato che  non c’è mai stato alcun confronto sul tema, i consiglieri comunali d’opposizione, anch’essi rappresentanti della popolazione,  hanno chiesto di essere informati su questa iniziativa e sull’andamento delle attività del  mondo sportivo cremonese;  il Consigliere Ventura  parteciperà alla Commissione consigliare mercoledì 19 ottobre! Cioè dopo che la Commissione (ACES) preposta alla valutazione della città, avrà già visitato gli impianti sportivi di Cremona”.

Conclude il consigliere: “Non comprendiamo le motivazioni della scelta di non renderne partecipe per tempo la commissione preposta, di un progetto così rilevante, risulta infatti che anche alcuni commissari della maggioranza non ne sapessero nulla e nulla sappiamo sui costi di rappresentanza e su quelli per la partecipazione, sul percorso di comunicazione e promozione dei contenuti verso la cittadinanza. A questi doverosi quesiti si doveva dare giusta comunicazione per tempo nelle sedi opportune. Di fronte agli  atteggiamenti di questa amministrazione, come si può  pensare d’impostare un dialogo aperto e democratico?”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • AUTOREFEFERENZIALILITARSI

    Il dottor professor Bonali Daniele, Dottore Magistrale in Lettere e Filosofia, titolo della tesi di dottorato: il Patronato di S. Omobono e la città di Cremona, Docente di Italiano e Storia presso gli istituti superiori di stato, così come si descrive nel sito del Comune di Cremona, di cui è consigliere, nonché uomo dell’onorevole Pizzetti per l’intera città, manda dietro la lavagna la Giunta, orecchie d’asino in particolare per il consigliere coadiuvante Marcello Ventura. Ma diamogli la parola, a proposito della visita della Commissione agli impianti sportivi, per la candidatura di Cremona a città europea dello sport:
    “Non comprendiamo le motivazioni della scelta di non renderne partecipe per tempo la commissione preposta, di un progetto così rilevante, risulta infatti che anche alcuni commissari della maggioranza non ne sapessero nulla e nulla sappiamo sui costi di rappresentanza e su quelli per la partecipazione, sul percorso di comunicazione e promozione dei contenuti verso la cittadinanza. A questi doverosi quesiti si doveva dare giusta comunicazione per tempo nelle sedi opportune. Di fronte agli atteggiamenti di questa amministrazione, come si può pensare d’impostare un dialogo aperto e democratico?”
    Una certezza. Se i membri della Commissione agli impianti sportivi etc etc danno per caso un’occhiata a questo florilegio, tornano a Roma sicuri che i nostri giovani si impegneranno volentieri in ogni sport, pur di non subire lezioni di letteratura, qualsiasi letteratura, dal dottor professor Bonali Daniele, Dottore Magistrale etc etc.

    Cremona 14 10 2011 http://www.flaminiocozzaglio.info