Commenta

Iniziato il sopralluogo della Commissione per la candidatura di Cremona a Città Europea dello Sport 2013

commissione

Questa mattina è iniziata la visita della Commissione Europea ACES per valutare la candidatura di Cremona quale Città europea dello Sport per l’anno 2013. Alle 11, a  Palazzo Comunale, vi è stato l’incontro con il sindaco Oreste Perri e il consigliere comunale con delega allo Sport, Marcello Ventura, presenti, in rappresentanza della Giunta, gli assessori Roberto Nolli e Francesco Zanibelli, il segretario generale Pasquale Criscuolo, Tania Secchi, dirigennte del Settore Economato e Sport, Pierluigi Torresani, docente della Cattolica. Ha partecipato all’incontro anche Achille Cotrufo, presidente provinciale del CONI.
La commissione è composta da Gian Francesco Lupattelli – Presidente ACES EUROPE, nonché Presidente e fondatore di MSP ITALIA, Jonh Swanson – Vice Presidente ACES EUROPE e Ravenscraig Facilities Manager, Roberto Pella – Responsabile Nazionale delle Politiche Giovanili e Sport ANCI, membro del Comitato delle Regioni dell’Unione Europea e Assessore allo Sport del Comune di Biella, Michele Barbone – membro Giunta Nazionale CONI, Filippo Grassia – Presidente Comitato Provinciale CONI Milano, Presidente del Comitato Organizzatore Milano Capitale Europea dello Sport 2009, Luciano Bonfiglio – Presidente Federcanoa, Valentina Ferrarini – Segreteria ACES.
Dopo l’audizione dello Stradivari 1715 da parte del maestro Antonio De Lorenzi, il sindaco ha illustrato agli ospiti le motivazioni che hanno spinto l’Amministrazione comunale ad avanzare la propria candidatura per questo ambito riconoscimento: non solo per gli impianti sportivi pubblici e privati presenti a Cremona, ma anche e soprattutto per le numerose iniziative in campo sportivo che vengono organizzate a favore di tutte le fasce di età. Ha preso poi la parola Gian Francesco Lupatelli, presidente ACES EUROPE, che ha spiegato qual è il percorso che porta ad individuare la città europea dello Sport. Dopo i brevi interventi di John Swanson, Vice Presidente ACES EUROPE, e di Luciano Bonfiglio, Presidente Federcanoa, la commissione ha iniziato il soprallugo con questo programma: visita agli impianti Sportivi Comunali Zona Po; visita alla Canottieri e , se il tempo lo consente, passeggiata sul lungo Po fino alla Canottieri Bissolati o breve navigazione del Po sulla motonave Cicogna; visita alla sede dell’U.S. Cremonese e al Centro Sportivo Giovanni Arvedi, incontro con i dirigenti dell’USC e con il presidente Giovanni Arvedi. Al termine visita nell’ordine del Campo Scuola di atletica, Centro Kodokan e Campo Soldi; visita al Centro Sportivo Stradivari e presentazione della Squadra Nazionale di Triathlon, per concludersi alle 19 all’Hotel Continental dove è previsto l’incontro con il mondo dello sport cremonese.

Nell’ambito delle iniziative volte alla promozione della candidatura di Cremona a Città Europea dello Sport per l’anno 2013, l’Amministrazione comunale ha organizzato il convegno “Lo sport che qualifica il territorio e promuove l’economia” che si tiene sabato 15 ottobre alle ore 10,00 in sala Maffei (via Lanaioli, 7). Il tema del convegno vuole essere una riflessione sullo stato attuale dello sport nella nostra città, in particolare per quanto riguarda i rapporti con la politica, il sociale, l’economia, il commercio e il turismo. Una seria pianificazione della politica sportiva a carattere territoriale rappresenta un punto di partenza nell’ideazione di una strategia sociale ed economica nello sport, quale elemento importante per qualificare il territorio ed agire da volano virtuoso per la crescita economica. La promozione dell’attività sportiva a carattere locale può infatti essere caratterizzata attraverso una molteplicità di iniziative destinate tanto allo sport di vertice ma soprattutto allo sport giovanile e di base.

Dopo i saluti del sindaco di Cremona Oreste Perri, del presidente Camera di Commercio di Cremona Giandomenico Auricchio, dell’assessore allo sport della Provincia di Cremona Chiara Cappelletti, del Presidente Comitato Provinciale CONI Achille Cotrufo e del Presidente ACES EUROPE Gianfrancesco Lupatelli, seguiranno gli interventi di Marcello Ventura (consigliere comunale con delega allo sport del Comune di Cremona) sul “Perché candidare Cremona a Città Europea dello Sport per il 2013”, Roberto Pella (Responsabile delle Politiche giovanili e dello Sport ANCI) su “L’incidenza dello sport nelle politiche sociali di una Pubblica Amministrazione”, Paolo Crepaz (Medico dello Sport  e Presidente di Sportmeet) su “E per palestra la città: crescere come sportivi per crescere come cittadini” e Roberto Ghiretti (presidente studio Ghiretti e Associati) su “Il marketing al servizio del territorio”. Conduce e conclude il convegno Filippo Grassia giornalista RAI, scrittore e presidente del CONI di Milano.

© Riproduzione riservata
Commenti