Commenta

Matematica e scienze sociali, incontro alla Cattolica di Cremona

università

La Facoltà di Economia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ha organizzato per il prossimo 27 ottobre alle ore 10.30, una conferenza dal titolo “Quale matematica per le scienze economiche e sociali?”, riservata a studenti della scuola secondaria di secondo grado, con lo scopo di illustrare il ruolo della matematica, il suo valore, la sua importanza e la sua utilità, attraverso l’esperienza del professor Gian Italo Bischi.

Il professor Bischi, laureato con lode in fisica presso l’Università di Bologna, dal 1985 al 1987 è stato ricercatore presso l’ENI, è attualmente docente di Metodi matematici per l’Economia e la Finanza presso l’Università di Urbino “Carlo Bo”.

Studioso di fama internazionale per le sue ricerche sui modelli dinamici applicati all’evoluzione dei sistemi economici, sociali, biologici e fisici, si dedica da anni alla divulgazione della matematica, collaborando con il centro Pristem (Progetto Ricerche Storiche e Metodologiche) dell’Università Bocconi.

Il relatore, dopo una breve panoramica storica e critica sull’utilizzo della modellistica matematica in economia, illustrerà in modo elementare la teoria dei giochi come strumento nato per descrivere le interazioni sociali, ma poi prestato anche alla biologia e alla fisica, invertendo la prima ovvia traslazione dei metodi dalla fisica all’economia.

La conferenza si terrà presso l’aula magna dell’Università Cattolica in via Milano, 24 – Cremona. In questi giorni sono pervenute tante adesioni e si prevedono circa 150 partecipanti. Le iscrizioni all’evento sono pertanto chiuse.

Per informazioni: dottoressa  Deborah Garini (tel. 0372.499138, e-mail: tutori-cr@unicatt.it).

 

© Riproduzione riservata
Commenti