Commenta

“Aiutaci a tenere pulita la città”, un convegno a SpazioComune e 2000 “mozzichini” da distribuire

mozziconi

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti viene intensificata, a cura dell’Assessorato alle Politiche Ambientali, la campagna di sensibilizzazione “Aiutaci a tenere pulita la città”. L’operazione nel suo complesso è composta da tre distinte iniziative che perseguono lo stesso obiettivo. E’ prevista l’affissione di manifesti contro le deiezioni dei cani e l’abbandono dei rifiuti. In concomitanza, saranno riforniti bar e negozi di quattro tipologie di cartoline e locandine per informare, prevenire e combattere cattive abitudini e comportamenti incivili.

Di particolare rilievo è il convegno “Mozziconi di sigaretta: rifiuti pericolosi per l’ambiente e la salute”, in programma venerdì 25 novembre, alle ore 17, nella Sala Eeventi di SpazioComune (ingresso da piazza Stradivari, 7). L’iniziativa, organizzata con la fattiva collaborazione di AEM Cremona, di Legambiente Cremona ed Enea, prevede un approfondimento di tutte le problematiche collegate al problema dei mozziconi di sigaretta: l’inquinamento del suolo da metalli pesanti contenuti nelle cosiddette cicche; i costi a carico della collettività per la pulizia e la manutenzione della pavimentazione del centro storico; lo sfregio al decoro della città; il non rispetto degli spazi pubblici;l’aspetto educativo e sanzionatorio (si veda la locandina allegata). Intervengono l’assessore alle Politiche Ambientali Francesco Bordi, Paolo Trentarossi di Legambiente -A.B.A. Lombardia, Carmine Lombardi, in rappresentanza dell’ENEA, Alessandro Rossini della Federazione Italiana Tabaccai – sezione di Cremona; Federico Balestreri, dell’Associazione ISDE Medici dell’Ambiente, Giovanni Damiani, dirigente di AEM Gestioni, e Pierluigi Sforza, Vice Comandante della Polizia Locale.

Viene quindi avviato il progetto “Mozzichini” di Legambiente Cremona ed A.B.A., associazione ad essa collegata, con l’obiettivo di proporre come soluzione poco costosa l’adozione di porta mozzicchini da tasca, da utilizzare in caso di mancanza di posacenere, per non imbrattare marciapiedi e strade. Questi porta mozzichini (sono complessivamente 2000) saranno distribuiti gratuitamente ai presenti al convegno del 25 novembre, mentre una parte sarà in dotazione alla Polizia Municipale e alle Guardie Ecologiche Volontarie, così che possano essere utilizzati nel corso delle attività di presidio del territorio.

A sostegno di queste azioni, volte a migliorare il decoro e la pulizia della città, partirà la fase sanzionatoria dal momento che la campagna di sensibilizzazione e prevenzione è partita lo scorso mese di giugno.

 

© Riproduzione riservata
Commenti