Un commento

Pendolari per Milano in ritardo prima guasto a passaggio a livello poi alla linea elettrica in Centrale

passaggio-livello

Mattinata di passione per i pendolari delle corse sulla linea Mantova-Cremona-Milano. Il treno 2648 delle 6.58 da Cremona è giunto in centrale con 17 minuti di ritardo, il 2650 delle ore 7.33 ha accumulato un ritardo di mezz’ora. La causa, un guasto al passaggio a livello di Acquanegra cremonese, danneggiato dal passaggio di un automezzo. «Il problema dovrebbe essere rientrato», fa sapere Trenord intorno alle 10.15 della mattina. L’odissea del 2652 delle 9.30 è invece più ardua: a Lodi Trenord avvisa i pendolari che a Milano centrale c’è un guasto (probabilmente alla linea elettrica), li fa scendere dal convoglio e fa prendere loro un suburbano per Saranno che ferma a Milano Rogoredo. Circa due ore dopo la partenza da Cremona, alle 11.25, la corsa alternativa fa tappa nella prima stazione milanese dove i viaggiatori possono usufruire della metropolitana. Intanto, il 2652 segna 80 minuti di ritardo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • marcog

    Esiste al mattino anche il treno 2646 (h06:17 da Cremona): anche in questo caso 20 minuti circa di ritardo a Mi-Centr (25 minuti a Mi-Lambr).