Cronaca
Commenta8

Tenta di rapinare una prostituta, nigeriano arrestato dai carabinieri

Il 28enne arrestato

Si è appartato con una prostituta, poi ha cercato con violenza di impossessarsi di denaro. L’allarme è stato lanciato da un’altra ‘lucciola’, alla vista della ‘collega’ colpita e spintonata dal cliente. L’uomo, un nigeriano di 28 anni (O.G.) ospite del centro di accoglienza Caritas, è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentata rapina. Il 28enne, arrivato in Italia da poco, ha raggiunto i parcheggi sottostanti l’Hotel Ibis in compagnia della ragazza, nella tarda serata di ieri. Tutto è avvenuto verso le 23. Ottenuta la prestazione sessuale, ha pagato 40 euro. Dopodiché, per motivi ancora sconosciuti, ha chiesto indietro i soldi. Riposta negativa dalla prostituta, presa poi per i capelli e picchiata. La giovane è però riuscita a divincolarsi e a correre lungo la via Mantova, prima di essere ripresa dal nigeriano e strattonata, sotto lo sguardo della ‘collega’, che ha chiamato immediatamente il 112. Una pattuglia della stazione di Vescovato è giunta sul posto in pochi minuti, ha raccolto la descrizione dalla vittima e ha bloccato il 28enne a qualche centinaio di metri di distanza. Si è successivamente scoperto che la rapina non è andata in porto, grazie alla resistenza della ragazza (finita al pronto soccorso con diverse escoriazioni, per lei cinque giorni di prognosi). E’ quindi scattato l’arresto per tentata rapina.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti