Commenta

Furto nel Lodigiano, quattro romeni arrestati a Castelleone

Carabinieri

Il bottino recuperato dai carabinieri

Più di cento biglietti gratta e vinci da un euro ciascuno, monete per un totale di 2500 euro e due bottiglie di alcolici. Quattro romeni sono stati trovati in possesso di tutto ciò dai carabinieri. I militari, attorno alle sei di questa mattina a Castelleone, hanno intercettato, seguito e fermato una Volkswagen Polo intestata a un pregiudicato di Cremona. A bordo viaggiavano i quattro uomini dell’Est Europa, poi finiti in manette: il 25enne Constantin R., il 29enne Viorel B., il 20enne Constantin O. (tutti e tre abitanti di Soresina) e il 24enne Leonard I. (di Sesto ed Uniti).

Il materiale trovato è risultato provento di un furto commesso la scorsa notte in un punto scommesse di Sant’Angelo Lodigiano, e denunciato all’Arma locale circa un’ora dopo l’arresto.

La perquisizione della macchina ha permesso anche di recuperare i dati contenuti su una chiavetta usb rubata nella stessa circostanza, e di trovare strumenti da scasso, sequestrati assieme all’auto e ai telefoni dei quattro. La refurtiva scoperta sul veicolo, e una parte rinvenuta abbandonata non lontano dalla zona del furto come nel luogo indicato dai romeni, è stata restituita ai proprietari. I ragazzi sono finiti in camere di sicurezza in attesa della direttissima. Hanno operato i militari di Castelleone, con la collaborazione dei colleghi di Crema. Le verifiche dei carabinieri di Sant’Angelo Lodigiano hanno accertato che nel corso della notte malviventi erano riusciti a entrare nel punto scommesse, rompendo la vetrata della porta d’ingresso con un sasso. Dal locale erano stati portati via circa 150 gratta e vinci, bottiglie di liquore, un computer e il denaro delle macchinette.

Michele Ferro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti