Cronaca
Commenta19

Senegalese rincorre i rapinatori e chiama la polizia: banditi in arresto

Due uomini, entrambi cremonesi ed entrambi con precedenti, hanno tentato un colpo in una tabaccheria, in corso Matteotti, attorno alle 19 di ieri. Mentre un 37enne è rimasto fuori a fare da palo, un 42enne, con il volto parzialmente coperto da berretta e occhiali da sole, è piombato all’interno e armato di coltello ha minacciato la titolare. E’ nata una colluttazione, ma il malvivente è riuscito comunque a impossessarsi di un migliaio di euro, prendendo i soldi dalla cassa. Poi è scattata la fuga a piedi. Diverse persone erano presenti fuori. Tra loro anche un cittadino senegalese, che vedendo i due uomini in fuga ha compreso l’accaduto e si è lanciato all’inseguimento, rincorrendoli. La coppia di banditi si è a un certo punto separata. L’immigrato, che intanto ha chiamato la polizia e ha fornito utili indicazioni, è rimasto in scia dell’uomo che aveva fatto da palo. La squadra volante è riuscita così ad acciuffare il 37enne (P.R.), il quale ha poi dato agli agenti informazioni per l’individuazione del complice (V.M.), che aveva con sé il bottino (recuperato). Tutti e due sono finiti in arreso per rapina aggravata in concorso.

Michele Ferro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti