3 Commenti

Banchetto di Forza Nuova: massiccio spiegamento di forze dell'ordine per una quindicina di antagonisti

forza-nuova2

– Qui sotto, i manifestanti contro il banchetto di Forza Nuova (foto Francesco Sessa)

 

I manifestanti all'inizio di viale Po

Solito spiegamento massiccio di forze e qualche coro. E’ in corso in piazza Cadorna il gazebo di Forza Nuova sui problemi del quartiere Po. A qualche decina di metri di distanza, all’inizio di viale Po, un gruppetto di manifestanti senza bandiere né slogan. In tutto, gli antagonisti saranno una quindicina.
“Il quartiere del Po – così spiega l’iniziativa Forza Nuova -, fino a pochi anni fa era una delle zone più “in vista” della città, abitazioni di prestigio, verde, possibilità di raggiungere il centro a piedi erano e rimangono caratteristiche positive di cui tenere conto.  Da ormai troppi anni però questa zona è lasciata all’incuria, l’assenza è l’immobilismo delle forze politiche, che hanno governato e governano la città, hanno prodotto una sempre più visibile situazione di degrado, sinonimo di mancanza di sicurezza per i cittadini. Quotidianamente veniamo a conoscenza, anche grazie alle numerose lettere pubblicate da residenti sui quotidiani locali, di piccole e grandi situazioni che minano la tranquillità dei cittadini, come anziani pesantemente infastiditi da accattoni nel parcheggio del vicino supermercato, furti (molti dei quali impuniti), senza parlare del Parco, teatro sempre più spesso di episodi vandalici. Forza Nuova dimostra con i fatti di essere dalla parte del Popolo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • michela

    ma quanto ci costa ogni volta? sono passata verso le 14 e c’era già un dispiegamento di polizia e carabinieri in tenuta antisommossa…

  • FN CREMONA

    Forza Nuova Cremona ieri è stata presente nel quartiere Po, per dimostrare la propria sensibilità nei confronti delle problematiche che affliggono questa zona della città. I residenti, attraverso le pagine dei quotidiani locali, hanno già ampiamente manifestato il loro malcontento per una situazione che senza timore di smentita possiamo definire non più tollerabile! Furti, scippi, vandalismi e un generale degrado, causati da una forte presenza di immigrati, fanno ormai tristemente parte della quotidianità di chi vive nel quartiere.
    Come se ciò non bastasse questa situazione si inserisce in un più ampio contesto che coinvolge l’intera città di Cremona; In un solo anno la città del Torrazzo ha perso ben sei posizioni nella classifica nazionale dell’ordine pubblico, scivolando dal 46esimo posto sulle 107 provincie italiane, e addirittura si trova al 100esimo posto per quello che riguarda i delitti totali. Numeri impietosi che lasciano pochi dubbi su quella che è stata fino a questo momento l’azione di governo dell’amministrazione Perri…IL NULLA!!! Troppo lacerata al suo interno e divorata da profonde conflittualità, la giunta (PDL-LEGA) ha risposto al bisogno di sicurezza della cittadinanza cremonese con l’inettitudine e l’indifferenza, arroccandosi in una mera sopravvivenza amministrativa.
    FORZA NUOVA, da sempre vicina alle più fondamentali istanze dei cittadini, ha idee molto chiare anche in merito al tema sicurezza e per questo chiede:
    -BLOCCO DELL’IMMIGRAZIONE;
    -L’ESPULSIONE DEGLI IMMIGRATI CLANDENSTINI;
    -L’ESPULSIONE DEGLI IMMIGRATI REGOLARI CHE SI MACCHIANO DI UN QUALSIASI REATO;
    -UN FORTE INASPRIMENTO DELLE PENE PER TUTTI I REATI;
    -MAI PIU’ DECRETI SVUOTA CARCERI;

  • Boh

    Su “La Provincia” il Villaggio Po insorge contro Forza Nuova.
    Bella sberla per i brutti razzisti…