Cronaca
Commenta5

Commissione cultura, nessuna convocazione da mesi: affondo del Pd all'assessore De Bona

Sopra, la commissione cultura in una delle ultime riunioni

L’argomento è già stato oggetto di uno scontro in giunta, alcune settimane fa, tra il sindaco Oreste Perri e l’assessore Nicoletta De Bona. Ora è l’opposizione a tornare all’attacco contro quest’ultima, ‘colpevole’ della mancata convocazione della commissione Cultura.
“La promessa fatta dall’assessore De Bona di fare almeno una commissione al mese – dice Daniele Bonali, consigliere comunale per il Pd – non è stata rispettata, non solo, sono già ben cinque mesi che tale commissione non viene programmata e convocata. Forse perché non ci sono argomenti da trattare… o perché alcuni suscitano qualche imbarazzo e quindi è meglio tenere un basso profilo”.
“Sinceramente – incalza Bonali – è inaccettabile che per la terza volta, dall’inizio della giunta Perri, vengano chiamati a raccolta i Consiglieri per firmare la convocazione della Commissione Cultura con un ordine del giorno scritto e proposto dall’opposizione. È evidente che oltre a non esserci un vero programma delle politiche culturali, non c’è nemmeno il rispetto per i membri di questa commissione!”.
Conclude l’esponente dell’opposizione: “Ricordo ancora che a pochi mesi dall’ipotetica inaugurazione del mastodontico Museo del violino, i rappresentanti eletti dai cittadini che dovrebbero essere i prima ad essere informati, costantemente, su questioni fondamentali per il futuro di Cremona, non sanno ancora nulla di come verrà gestita questa struttura. Forse anche di questo sarebbe opportuno parlare in commissione, visto che il tempo corre…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti