Cronaca
Commenta12

Cgil, tutto pronto per l'attivo provinciale al Cittanova con Susanna Camusso

Un attivo provinciale dei delegati di tutto spessore per la Cgil cremonese. Ospite al Palazzo Cittanova, martedì 3 aprile, il segretario generale Susanna Camusso, alla quale è affidato il contributo finale dell’appuntamento. L’evento che inizia alle ore 9 si intitola ‘Il lavoro che c’è, il lavoro che non c’è’. Due gli interventi sul palco prima del contributo della Camusso. Donata Bertoletti della Segreteria Cgil Cremona presenterà una ricerca sul lavoro in azienda condotta dal sindacato sul territorio cremonese. A seguire, il segretario Mimmo Palmieri interverrà sulla riforma del mercato del lavoro, spiegando le ragioni della protesta e della mobilitazione della Cgil che ha proclamato sedici ore di sciopero. «Un appuntamento importante – dichiara la Cgil – per fare il punto sui  provvedimenti presi dal Governo Monti rispetto alla situazione in cui si trova il Paese. In un momento di piena recessione, dovremmo essere in grado di spostare la nostra analisi e la nostra attenzione su come favorire la crescita di questo paese e non invece pensare a come poter licenziare. La disoccupazione è in aumento, le donne e i giovani sono tenuti fuori dal mercato del lavoro o costretti a un lungo e umiliante precariato. Le crisi aziendali fanno perdere lavoro ai cinquantenni che difficilmente potranno ritrovarlo. E’ necessario che il Paese torni a crescere attraverso un nuovo Piano del Lavoro». Il lavoro dunque, ma anche la riforma delle pensioni e le liberalizzazioni al centro del dibattito al Cittanova che vedrà, intorno alle 12, l’attesissima Susanna Camusso salire sul palco dei relatori.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti