Commenta

Il viaggio verso Sud di Fiorella Mannoia incanta il Ponchielli

MANNOIA-9

foto Francesco Sessa

“Mi sento a casa”. Ha esordito così Fiorella Mannoia prima di intraprendere davanti al pubblico del teatro Ponchielli un “viaggio verso Sud”. Uno spettacolo a tutto tondo, un grido di speranza e di coraggio. Quello contenuto nelle canzoni del nuovo album dal titolo ‘Sud’ e quello della strepitosa cantante romana, generosa nel concedersi totalmente e pienamente, senza risparmiarsi, sopra il palcoscenico. Tra parole e musica, spazio alla danza, grazie a alla presenza sul palco di dieci ragazzi brasiliani del Projecto Axé, e al rap con ‘l’apparizione’ al dodicesimo brano di Frankie Hi-Nrg per ‘Quelli che ben pensano’. Alla fine, tra successi (‘I treni a vapore’, ‘Quello che le donne non dicono’, ‘Il cielo d’Irlanda’) e novità, Fiorella risulta così: ironica e profonda, carismatica e sensibile, in quella semplicità artistica che la fanno unica.

Galleria fotografica di Francesco Sessa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti