Commenta

Nomine vescovili, don Salerno a Castelleone e don Ziglioli a Picenengo

nomine-vescovo-cremona

Nuove nomine del Vescovo di Cremona. Don Rinaldo Salerno sarà il custode della chiesa santuario Beata Vergine della Misericordia di Castelleone (CR), trasferito dalla parrocchia “S. Michele Arcangelo” in Antegnate (BG), di cui rimane Amministratore Parrocchiale fino a nuovo provvedimento. Mentre don Pier Altero Ziglioli è nominato parroco della Parrocchia “S. Bartolomeo Apostolo” in Picenengo (Cremona) e lascerà dunque la Parrocchia “S. Andrea Apostolo” in Ca’ d’Andrea; inoltre sarà responsabile della programmazione didattica delle scuole della Cooperativa “Cittanova”.

Biografia dei sacerdoti interessati ai provvedimenti

Don Rinaldo Salerno è nato a Gallignano (CR) il 21 dicembre 1943 ed è stato ordinato sacerdote il 28 giugno 1970. È stato vicario nella parrocchia a Pandino (1971-1972) e a Castelleone (1972- 1983). Nel 1983 la promozione a parroco della comunità di Santa Maria in Campagna (Torre Pallavicina) e nel 1997 il trasferimento, sempre come parroco, ad Antegnate (BG). Ora mons. Lafranconi gli ha affidato la custodia del santuario Beata Vergine della Misericordia di Castelleone.

Don Pier Altero Ziglioli è nato a Cappella Picenardi (CR) il 14 ottobre 1965 ed è stato ordinato presbitero il 20 giugno 1998. La sua prima Messa l’ha celebrata nella chiesa di Ca’ de Stefani (Vescovato). È stato vicario nella parrocchia cittadina di S. Sebastiano dal 1998 al 2002 e dal 2002 era amministratore parrocchiale della comunità di S. Andrea Apostolo in Ca’ d’Andrea. Ora mons. Lafranconi gli ha affidato la guida pastorale della parrocchia di Picenengo, a Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti