Un commento

Commissione all'inceneritore, il Pd: "Pronti a confrontarci sui progetti"

visita-inceneritore-commissione

Dopo il tour all’inceneritore della commissione ambiente del Comune, presieduta da Giorgio Everet, ecco le reazioni dei consiglieri del Pd presenti alla visita. “Volevamo capire – spiegano Alessia Manfredini, Caterina Ruggeri e Maura Ruggeri – i tempi dell’ammodernamento dell’impianto, dato che la prima linea risale al 1997 e la seconda al 2001. Visita interessante, in linea con gli approfondimenti promossi gli anni scorsi nella commissione ambiente, con la presenza nutrita di tecnici, abbiamo capito le funzionalitá dell’impianto e il suo stato di salute. Abbiamo avuto modo di porre delle domande sul futuro ammodernamento dell’impianto, sul ciclo dei rifiuti, sulle prospettive del teleriscaldamento e sugli investimenti di Aem per gli impianti per gli anni successivi. Visto che è tutto in progress da parte del Pd c’è piena disponibilità a confrontarsi nel merito dei progetti, quando ci saranno,  per ora nessuna adesione a scatola chiusa”.
“Nessun cronoprogramma per la revisione delle due linee è stato ad ora definito – è stata, infatti, la dichiarazione di Enrico Ferrari, direttore generale di Aem Gestioni -, ma sarà messo a punto entro due anni. Non esiste un disegno tecnico basato su una scelta tecnica per  identificare cosa diventeranno le due linee nel futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • mario

    Ma dopo tutti gli acquisti e relativi esborsi, non è il caso di spendere qualcosa anche per ammodernare l’apparato ?

    Per la nostra salute NON si può fare proprio nulla ?