5 Commenti

Piazza Marconi: rubati computer per 40mila euro

furto-castiglioni-computers

Nel negozio “Castiglioni computers” i ladri sono entrati dopo aver praticato un grosso buco nel muro. Una volta all’interno, indisturbati, hanno arraffato vari computer e materiale informatico per un valore ancora da quantificare, ma che dovrebbe superare i 40 mila euro. Non si sa ancora a quando risalga la razzia: il negozio sotto i portici di piazza Marconi potrebbe essere stato preso d’assalto nella notte di sabato, ma anche in quella di domenica. “Ho chiuso il negozio sabato e l’ho riaperto questa mattina, quando mi sono accorto del furto”, ha riferito Federico Castiglioni, titolare dell’esercizio. “Qualcuno ha detto di aver sentito dei rumori alle 3 di notte del sabato. Non è escluso che possano essere stati proprio i ladri”. Per entrare nel negozio, i malviventi sono entrati dal retro. Probabilmente armati di piccone, sono riusciti ad abbattere il muro, creando un grosso foro dal quale hanno avuto accesso al magazzino.  Da lì i banditi hanno arraffato tutto ciò che potevano: computer e materiale informatico di ingente valore. Ad agire, sicuramente, dei professionisti del furto. Questa mattina, dopo essersi accorto dell’intrusione, Castiglioni non ha potuto far altro che dare l’allarme e avvertire la polizia. Sul posto gli agenti della volante della questura e i colleghi della polizia scientifica che hanno scattato foto e preso impronte che si spera possano condurre agli autori della razzia. “Il buco dal quale i ladri sono entrati è già stato richiuso”, ha detto il titolare dell’esercizio. “Ora non resta che fare la conta dei danni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • elia

    cremona e provincia sono alla sbando tutti i giorni assistiamo a ripetuti furti e il questore il prefetto cosa fanno? vanno a tagliare i nastri frequentano i vari rotary club e continuano a parlare di microcrimilalità povera cremona-

    • loreza

      mi sono sempre chiesto anch’io se debbano partecipare alle riunioni di lions-rotary-zonta….etc
      sono sempre in bella mostra…dalla poliziotta al prefetto…
      mettiamo il caso che dovessero dare una multa a qualche socio delle suddette associazioni, siamo sicuri che non ci siano pressioni x annullarla???

      • elia

        Loreza hai ragione pensa che l’anno scorso il prefetto il questore e i soliti rappresentanti delle categorie che da 40 anni si scambiano le poltrone erano tuutti in prima fila ad applaudire la Santanche[ripeto la Santanchè] per le sue promesse fasulle in merito alla castelleonese , che da 40 anni se ne parla, vendendo fumo per gli allocchi, ed il prefetto, questore capo dela polizia si spellicavano le mani ad applaudire,io dopo pochi minuti me ne sono amndat0 poichè avevo dei conati di vomito, cara Loreza questa è l’Italia una parte vive con paghe elevate partecipa a cerimonie incontri ecc, e la stragrande maggioranza ha dei problemi ad arrivare a fine mese ,ma purtroppo l’italiano è distratto dal calcio formula uno motociclismo ecc ed essendo menefreghista per natura loro godono, solo le nuove generazioni se vorranno potranno fare piazza pulita di tutte queste anomalie , chi vivrà vedrà

      • Pierre Robes

        eheheh….e qui casca l’asino……

      • elia

        temo cher tu possa avere ragione