2 Commenti

Scommesse: tutti i nuovi deferimenti Cremonese, 'responsabilità oggettiva' Nei guai per la gara di coppa col Monza

palazzi-cremo

Sopra, Palazzi e i grigiorossi

AGGIORNAMENTO – Nuova mazzata sulla Cremonese, che ha già dovuto affrontare questa stagione con una penalizzazione di sei punti dopo l’esplosione del caso calcioscommesse. Sono stati resi noti i nuovi deferimenti sportivi legati ai risultati dell’inchiesta della procura di Cremona e al lavoro del procuratore federale Stefano Palazzi. Tra i club deferiti alla Commissione disciplinare, per i quali verranno chieste multe o penalizzazioni (o entrambi), anche i grigiorossi.

I TESSERATI: Domenico Acerbis, Andrea Alberti, Mirko Bellodi, Cristian Bertani, Davide Caremi, Filippo Carobbio, Mario Cassano, Edoardo Catinali, Marco Cellini, Roberto Colacone, Alberto Comazzi, Luigi Consonni, Kewullay Conteh, Achille Coser, Federico Cossato, Filippo Cristante, Andrea De Falco, Franco De Falco, Alfonso De Lucia, Cristiano Doni, Nicola Ferrari, Riccardo Fissore, Luca Fiuzzi, Alberto Maria Fontana, Ruben Garlini, Carlo Gervasoni, Andrea Iaconi, Vincenzo Iacopino, Vincenzo Italiano, Thomas Hervé Job, Inacio José Joelson, Tomas Locatelli, Giuseppe Magalini, Salvatore Mastronunzio, Vittorio Micolucci, Nicola Mora, Antonio Narciso, Maurizio Nassi, Gianluca Nicco, Marco Paoloni, Gianfranco Parlato, Dario Passoni, Alex Pederzoli, Alessandro Pellicori, Mirco Poloni, Cesare Gianfranco Rickler, Gianni Rosati, Francesco Ruopolo, Nicola Santoni, Vincenzo Santoruvo, Maurizio Sarri, Luigi Sartor, Alessandro
Sbaffo, Mattia Serafini, Rijat Shala, Mirko Stefani, Juri Tamburini, Marco Turati, Daniele Vantaggiato, Nicola Ventola, Alessandro Zamperini.

I CLUB: Albinoleffe, Ancona, Ascoli, Atalanta, Aversa, Cremonese, Delfino Pescara, Empoli, Frosinone, Grosseto, Livorno, Modena, Monza, Novara, Padova, Piacenza, Ravenna, Reggina, Rimini, Sampdoria, Siena e Spezia.

ECCO LE CONTESTAZIONI ALLA SOCIETA’ GRIGIOROSSA

Tra le partite sotto la lente della giustizia sportiva c’è la gara di Coppa Italia CREMONESE-MONZA del 27/10/2010 (il match Monza-Cremonese del 21 novembre 2010 era finito nel primo deferimento di quest’estate). Nel provvedimento della procura si legge:

CREMONESE – MONZA del 27/10/2010 – s.s. 2010/2011

I deferiti sono:

GERVASONI Carlo (calciatore attualmente sospeso dall’attività sportiva), PAOLONI Marco (calciatore attualmente sospeso dall’attività sportiva) e STEFANI Mirko (calciatore attualmente tesserato per il Frosinone calcio), all’epoca dei fatti tutti calciatori della società CREMONESE, per la violazione dell’art. 7, commi 1, 2 e 5, del Codice di giustizia Sportiva, per avere, prima della gara Cremonese – Monza del 27 ottobre 2010, in concorso tra loro e con altri soggetti, alcuni dei quali appartenenti all’ordinamento federale ed altri estranei a tale ordinamento o allo stato non identificati, posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato della gara suddetta, in funzione della realizzazione di un over con sconfitta della propria squadra; come specificato nella parte motiva del presente provvedimento e nella relazione allegata agli atti del procedimento. Con l’aggravante di cui al comma 6 dell’art. 7 del C.G.S., della effettiva alterazione dello svolgimento e del risultato finale della gara in questione e della pluralità di illeciti sportivi commessi (Gervasoni e Paoloni).

– La società CREMONESE, a titolo di responsabilità oggettiva, ai sensi dell’ art. 7, commi 4 e 6, e dell’art. 4, comma 2, C.G.S, per gli addebiti mossi ai propri tesserati sopra indicati. Con l’aggravante di cui al comma 6 dell’art. 7 delC.G.S., della effettiva alterazione dello svolgimento e del risultato finale della gara in questione e della pluralità di illeciti sportivi commessi (Gervasoni e Paoloni).

GUAI ANCHE PER PISA-MONZA

Cremo deferita (responsabilità oggettiva) anche per i ruoli di Gervasoni e Stefani in Pisa-Monza dell’8 dicembre 2010.

IL PROVVEDIMENTO COMPLETO DELLA PROCURA FEDERALE (DIVERSI GLI EX CREMO COINVOLTI COME JOELSON, JOB, COLACONE): CLICCA QUI.

Michele Ferro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • mario

    tolti altri punti alla cremo???

  • mario

    Si tratta di una partita di Coppa Italia, stagione 2010-2011, il Monza gioca in casa della Cremonese, la partita finisce 2-3. Fin qui tutto normale se non fosse che il risultato era stato deciso a tavolino dai giocatori delle due squadre.

    Ecco la confessione di Gervasoni “Quanto ai miei rapporti con PAOLONI confermo che l’unica partita che abbiamo manipolato assieme è quella di Coppa Italia di Lega Pro che voi mi dite essere giocata il 27 Ottobre 2010 terminata 2 a 3. PAOLONI venne da me e mi disse di essere stato contattato da SAVERINO della Reggiana, (giocatore con il quale aveva giocato PAOLONI nell’Ascoli) il quale gli aveva detto che qualora fossimo stati disposti a perdere il giorno successivo ci sarebbe stata una somma di denaro per noi. Considerato che noi avevamo una squadra di riserva, dove io e PAOLONI avremmo giocato in mezzo a tanti giovani, per via delle squalifiche degli altri e laddove il Monza presentava una formazione agguerrita, io manifestai la mia disponibilità a condizione che venisse coinvolto GEGIC al posto di SAVERINO. Venne interessato anche STEFANI perché conosceva dei giocatori del Monza. Se non ricordo male sia io che PAOLONI parlammo con STEFANI. La partita terminò effettivamente con un OVER e la sconfitta della Cremonese per 2 a 3. In totale GEGIC ci conferì circa 40.000 €. Partecipò alla suddivisione anche STEFANI che poi diede parte della somma ricevuta a quelli del Monza. Lo stesso STEFANI mi riferì i nomi dei giocatori del Monza coinvolti per: FIUZZI, ALBERTI e IACOPINO.” http://www.lastbet.it