Commenta

Ruba un'auto e fugge Romeno condannato ad otto mesi di carcere

tribunale-repertorio-cremona1

Il giudice Francesco Sora lo ha condannato ad otto mesi per il furto di un’auto e lo ha assolto dal reato di resistenza a pubblico ufficiale. Questa la sentenza emessa questa mattina nei confronti di Koarci Baranka, 30enne romeno arrestato lo scorso martedì sera dalla polizia dopo un inseguimento per le strade della città. L’imputato, insieme ad altri due connazionali, si trovava su una Ford Mondeo appena rubata nella zona di via Giordano. Un cittadino aveva lanciato l’allarme agli agenti che si erano lanciati all’inseguimento lungo via Novati e via Flaminia. Qui la macchina era uscita di strada, costringendo due dei tre occupanti a fuggire attraverso i campi. In arresto era finito il solo Baranka, in forte stato di ebbrezza, seduto sul sedile posteriore con il volto tumefatto dalle ferite riportate nell’incidente. Solo qualche ora prima era uscito dal carcere dove si trovava con un’imputazione di associazione per delinquere per una serie di furti. In aula il 30enne, difeso dall’avvocato Luca Curatti, si è difeso dicendo di aver trascorso del tempo in compagnia dei due conoscenti romeni, di non essersi reso conto del furto a causa dell’alcol e di essere stato spinto sul sedile posteriore dai connazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti