Cronaca
Commenta5

"Ruspe e transenne in corso Garibaldi con saldi e Giovedì d'Estate" Il timore dei commercianti per il silenzio dell'amministrazione

Hanno atteso per un paio di mesi una risposta che non è mai arrivata. Era il 26 marzo quando i commercianti si riunivano a palazzo Vidoni per un confronto con il vicesindaco Carlo Malvezzi sul mini-intervento ad “effetto piazzetta” che il Comune ha intenzione di attuare (con cantiere dal 20 luglio) nel tratto tra la fine di corso Campi e via Milazzo, sostituendo l’asfalto con pietra di pregio. “Gli operatori del terziario – scrivono i commercianti in una nota – avevano già espresso in maniera chiara al vicesindaco Malvezzi la loro contrarietà. L’incontro, a Palazzo Vidoni, sul finire di marzo, si era concluso con l’impegno al confronto ed a discutere dello studio realizzato dal Politecnico sulla possibile riqualificazione del corso. Ma da allora tutto tace. E si teme che, a metà luglio, in pieno periodo di saldi, con le iniziative dei giovedì d’estate arrivino le ruspe e le transenne a tagliare a metà il percorso dello shopping ed escludendo, appunto Corso Garibaldi”.
“Le nostre imprese stanno vivendo un momento difficilissimo. Non possiamo permetterci di rinunciare ad un periodo strategico. Deve esserne consapevole anche la amministrazione comunale”, spiega Gabriele Dassi, titolare di un negozio di abbigliamento e consigliere delle Botteghe del Centro.
“Siamo consapevoli – concludono i negozianti – che i bilanci del Comune, in tempi di crisi, sembrano allontanare un intervento complessivo di riqualificazione anche se, davvero ce ne sarebbe bisogno. Si parla del rinvio di via Dante, dei sottopassaggi e delle altre opere pubbliche più ambiziose. Da sola la posa di materiale di pregio per qualche metro non porta alcun vantaggio. Inutile pensare al cantiere, costringere residenti e imprese a subirne solo i disagi. La sola sostituzione dell’asfalto con granito e pietra di Luserna non serve a nulla se non si interviene su viabilità e parcheggi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti