Un commento

Così i cremonesi su Facebook e Twitter hanno "condiviso" il terremoto Nel pomeriggio ispezione alle chiese del casalasco

terremoto-facebook-twitter

Sopra, immagini dal ferrarese

AGGIORNAMENTO – Dalle 4.04 di questa mattina sono state 44 le scosse di terremoto rilevate dai sismografi. Due scosse prima di quella di magnitudo 6 registrata nella pianura padana. Dopo altre 41 scosse, alcune delle quali avvertite dalla popolazione. Le ultime tre si sono avute a Mirandola: ore 10,47, magnitudo 3.6; ore 10.47 (3.4); ore 11.05 (2.2). Nel cremonese non si segnalano danni. Ci sono timori per le chiese e i palazzi storici del casalasco, zona dove la scossa principale è stata sentita con maggiore intensità tanto che parecchie persone si sono riversate in strada. Monsignor Achille Bonazzi, responsabile diocesano dei Beni Artistici, nel pomeriggio effettuerà una ricognizione nelle chiese della bassa per una verifica di eventuali danni. Ricordiamo che alle 4.04 si è avvertita distintamente anche in tutta la nostra provincia una fortissima scossa di terremoto che ha sconvolto l’Emilia Romagna: il bilancio è di cinque morti e un disperso, tutti in provincia di Ferrara. Due operai italiani a Sant’Agostino, nel crollo di una fabbrica di ceramica, ed un marocchino a Ponte Rodoni di Bondeno, dove è caduto il capannone di un’azienda. E’ stata la paura invece a causare la morte di due donne, una a Sant’Alberto di San Pietro in Casale, nel Bolognese, un’altra a Sant’ Agostino, dove è anche disperso un operaio nel crollo del tetto di una fonderia. Il Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs) ha rivisto a 6 (dal precedente 5.9) la magnitudo del terremoto delle 4.04 e l’ipocentro della scossa a 5,1 km di profondità (dai precedenti 10,1). Nella stessa zona, alle 5.35 è stata registrata una replica di magnitudo 3.3 e, alle 5.44, una terza scossa di magnitudo 2.9.

I CREMONESI SU TWITTER

Ore 4.04. La terra trema anche nel cremonese e su Twitter da subito i messaggi di tantissimi cremonesi. Eccone alcuni. “Svegliata dal terremoto”, scrive Carla. “Sto tremando” è il twitt di Anastasia. “Al piano terra l’ho sentito bene”, scrive Marco. E ancora, “Forte terremoto” e “Che paura” di Luca e Asel. “Altra scossa. Questa mi ha svegliato”, è il commento a caldo di Christian, mentre Maurizio: “Che spavento, qui siamo tutti in strada”. Andrea: “Svegliato da una scossa. Mai sentita così forte a Cremona!”. Maurizio: “Mai sentito una botta del genere e così lunga”. E poi, Gabriele “Ore 4:04. Caduto dal letto!”, Deborah: “Una scossa come da tempo non accadeva”, Gilberto: “Sentita alla grande”, Nokialino “Io, moglie e bambini in macchina ad aspettare”, Lisa: “Io ero sveglia, ho sentito muovere tutto e mi sono cadute cose dalla libreria”, Sissy: “Io sento dondolare ancora. Ma vai a capire se è suggestione”, Gabriele: “A Cremona stiamo bene ma ci sono danni non lontano da qui. Il pensiero è alle vittime. Mi unisco a loro e alle loro famiglie”.

I CREMONESI SU FACEBOOK

Moltissimi anche i commenti su Facebook ai nostri post di aggiornamento sulla notizia del terremoto. Eccone alcuni. Federico: “Brutto risveglio si! Cavolo e’ stata veramente fortissima qui a Cicognolo”, Catia: “Il mio cane mi ha dato il segnale iniziando a ringhiare così dal nulla! Che butta sensazione!”, Salvatore: “Al 6 piano, pronti per lasciare l’abitazione”. E ancora, Alex: “Al terzo piano dove abito io, quadri storti e tanta paura”, Nadia: “Anche nella mia villetta a schiera..primo piano stanza da letto!…forte e chiara!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Bruno

    Anch’io sono stato svegliato alle 4 circa perche’ il letto vibrava sensibilmente. Da tenere presente che ho il sonno pesante e che non e’ facile svegliarmi. Insospettito ho acceso il lume ed ho avuto la prova della scossa tellurica dal lampadario della stanza che dondolava vistosamente. Anche i miei gatti che dormivano sul lettino accanto erano svegli e si guardano intorno con le orecchie diritte. Sono stato sveglio un po’ e constatato che dopo un po’ non si avvertiva piu’ alcuna scossa, sono tornato a letto a dormire.