2 Commenti

Playoff, la Cremo non va oltre l'1 a 1: in salita la "strada promozione"

Esultanza Coralli dopo il goal

foto Francesco Sessa

Comincia alle 16 allo stadio Zini l’avventura della Cremonese per giocarsi il passaggio in serie B. L’avversario da battere nella fase semifinale è Trapani. E’ la terza volta nei cinque anni di presidenza Arvedi che i grgiorossi scendono in campo per salire di categoria. Ospiti favoriti per quanto riguarda la classifica finale del campionato. Padroni di casa determinati a fare bene fin dalla gara di andata. Il tecnico Brevi ha convocato 21 giocatori compreso Cremonesi reduce da un intervento chirurgico. L’unico assente è Possanzini, infortunato. Rientrano Favilli e Musetti. Coralli regolarmente al suo posto. La Cremo, per accedere alla finale, deve vincere almeno una delle due partite. Il ritorno è previsto per domenica prossima alle 19 a Trapani.

PRIMO TEMPO
Al 13′ la Cremonese riesce a sfruttare un bel contropiede e infila la rete del vantaggio: 1 a 0. Gioco nervoso con qualche ammonizione dopo il goal. Per la Cremo, Pestrin e Fietta. I ragazzi di Brevi soffrono l’azione a forte intensità del Trapani che, anche se sotto di una rete, appare più preparato sul quadro tattico. Sul finire del tempo, da segnalare un tiro grigiorosso che sfiora il palo.

SECONDO TEMPO
Al 49′ Trapani riesce ad infilare il goal del pareggio con Pirrone. Opportunità di Samb al 22′ con un tiro di testa che però non trova lo specchio della porta. Altra occasione sul finire del tempo: tiro di Nizzetto parato. Tre i minuti di recupero in cui la Cremo non riesce a sbloccare il risultato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • kunta

    con una difesa così è dura andare avanti…ora serve una vittoria a tutti i costi. il trapani non è poi così invincibile…DAI RAGA!

  • mah..io che non sono pessimista di natura,dico che sarà dura passare a trapani…la cremonese ha buttato un campionato che,nonostante i 6 punti di penalizzazione,poteva vincere!ha perso alcune partite giocando vergognosamente!
    cmq la speranza è l ultima a morire!