Commenta

Ubriaco, terrorizza i familiari e si avventa contro i carabinieri

arresto

L'arrestato

Ha patteggiato cinque mesi e dieci giorni di reclusione, pena sospesa, Riccardo Michelinich, 57enne di origini aretine arrestato nel tardo pomeriggio di venerdì 29 giugno dai carabinieri di Vescovato con l’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, in preda ai fumi dell’alcol, ha dato in escandescenze nella sua casa a Scandolara Ripa d’Oglio, terrorizzando i suoi familiari che sono riusciti ad avvertire gli uomini dell’Arma. All’arrivo dei carabinieri, il 57enne è andato su tutte le furie, avventandosi contro i militari che cercavano di calmarlo, poi ha tentato di fuggire, ma invano. Alla fine è stato bloccato ed accompagnato in caserma dove è stato dichiarato in arresto. I carabinieri, che hanno riportato lievi contusioni, guariranno in pochi giorni. La moglie lo ha denunciato per percosse, ingiurie e maltrattamenti in famiglia. La mattina successiva, sabato 30 giugno, è stato processato per direttissima e rimesso in libertà. L’imputato era difeso dall’avvocato Andrea Guizzardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti