Ultim'ora
4 Commenti

Chiese colpite dal sisma, "Cremona non è stata invitata al vertice mantovano"

Fondi per le chiese danneggiate dal sisma. All’incontro a Palazzo Sordello, dove ha sede la curia mantovana, con il dirigente operativo della protezione civile della Regione Lombardia, Alberto Biancardi, non è stata invitata la curia di Cremona, seppure questa sovrintenda a tutta l’area ad ovest dell’Oglio in territorio mantovano. “Nessuno ci ha invitato – si è lamentato il responsabile dei patrimonio artistico della diocesi di Cremona monsignor Achille Bonazzi – pur essendo numerose le chiese ed i monumenti appartenenti alla nostra diocesi ma inseriti nel territorio provinciale di Mantova. Nell’elenco dei Comuni dell’area del sisma, peraltro, erano stati inseriti i comuni mantovani appartenenti alla diocesi di Cremona ed anche sei comuni cremonesi (Casalmaggiore, Piadena, Casteldidone, Cicognolo, Corte de’ Frati e Robecco d’Oglio), con riferimenti sia alle chiese che ai monumenti e ad alcune attività produttive”. Prossime mosse dunque? Una lettera indirizzata alla dottoressa Baccolo, direttore generale della sezione agricoltura, e alla direzione generale della protezione civile per perorare la causa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti