5 Commenti

Blitz in banca e fuga con 2mila euro, rapinatori alla Sanpaolo

rapina

foto Francesco Sessa

I DETTAGLI  – E’ di duemila euro il bottino della rapina messa a segno questa mattina attorno alle 9 alla Sanpaolo di via Giuseppina, angolo via Novati. Secondo le testimonianze raccolte dalla polizia dai dipendenti e dai clienti che si trovavano in banca al momento del colpo, ad agire sono state due persone di mezza età arrivate in scooter ed entrate nell’istituto di credito con il volto coperto da caschi e armate di una pistola. Dopo aver ottenuto il denaro, i due sono poi fuggiti attraverso le strade limitrofe. Subito sono intervenuti gli agenti della volante e poi i colleghi della mobile, che hanno la titolarità delle indagini. Le ricerche dei malviventi sono in corso, ma finora nessuna traccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ma dai!un altra rapina?strano…per i cervelloni che ci governano,cremona è una città tranquilla!avranno sbagliato città dai..

  • elia

    ma va .. non ci credo ma siete sicuri ,ma se il prefetto ha detto che la nostra città è tranquilla, che va tutto bene madama la marchesa.
    secondo me vi siete sbagliati ,controllate meglio per piacere. figurarsi se a Cremona rapinanano una banca….. ma per piacere.

  • elia,anche te!in che periodo siamo?in agosto!il prefetto ha preso le ferie dai tagli dei nastri delle varie sagre e feste!sarà al mare anche lui..porello!mica come noi che abbiamo la fortuna di rimanere in città con l afa e possiamo stare tranquilli dalla delinquenza pari a zero!
    sò sò,fà el braò eh!

  • elia

    per fare dire al prefetto che c’è della delinquenza dobbiamo aspettare che facciano una rapina a casa sua, forse allora si sveglierà improvvisamente dal modo ovattato che lo circonda,i vari rotary club si straccerebbero le vesti e griderebbero allo scandalo.
    10 giorni fa ho scritto a Monti per vedere, visto che si accorporano le province,se si può eliminare questa figura napoleonica, sono in attesa,non si sa mai che Monti visto il caldo che fa, in un attimo di debolezza fisica, ascolti un peones come me.
    Ho fatto i conti tra forbici ,nastri ,cocktail, rinfreschi vari risparmieremmo migliaia di euro all’anno.

  • ahahaha,grande elia!bè,con un nome cosi altosonante,il nostro prefetto con le sue belle cravatte fa la sua bella figura alle varie sagre dai..mi han detto che quando torna dalla ferie agostane,sarà alla sagra dele luganega a taiaa el naster!ahahahaha