Ultim'ora
5 Commenti

Riqualificazione Colonie Padane, flop Il Comune: 'Speriamo in un mecenate'

Il vicesindaco Malvezzi

Sono scaduti i tre mesi di tempo dati dal Comune al privato per la riformulazione del piano di recupero delle Colonie Padane: nessuna risposta è arrivata. Buco nell’acqua, dopo il rifiuto del primo progetto, legato alla prevista installazione di slot machine. “Rimaniamo aperti ad altre proposte”, ha affermato il vicesindaco Carlo Malvezzi. Per l’Amministrazione risulta economicamente impossibile sostenere la riqualificazione, ha aggiunto. Indispensabile l’intervento di qualche privato: “Speriamo si faccia avanti qualche mecenate, come già accaduto per altre aree di Cremona”. Si parla, tra le altre cose, di un nuovo camping e di un ristorante; nelle intenzioni stimolo anche per un turismo di stampo europeo, così come per quello fluviale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti