20 Commenti

Aggressione al bar, commessa e cliente si prendono a pugni

artisti

Foto Francesco Sessa

Spintoni, calci e pugni tra due romeni oggi pomeriggio alle 17,30 al Bar Degli Artisti di via Cimitero. A darsele di santa ragione per futili motivi sono stati la commessa del locale, una giovane di 32 anni, e un cliente. I due hanno cominciato a discutere animatamente, poi la lite è degenerata e i romeni sono venuti  alle mani. Per calmarli è stato necessario l’intervento degli agenti della questura. Sul posto anche un’ambulanza del 118 che ha accompagnato la donna al pronto soccorso dove è stata curata dalle ferite riportate, comunque non gravi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • il profeta

    Rumeni ? toh questa è nuova.

    • Elena

      Infatti non capisco dove sta la notizia

      • il profeta

        appunto.

  • ma see,lasa che i se mena fra de luur..almen i lasa staa nualter!

  • loreza

    più che bar degli artisti el me par la baracà dei pescadur….

  • Marco Rezzi

    Quando discutono sono barista e cliente quando si picchiano diventano romeni. Io di risse nei bar ne ho sentite e viste diverse, la maggior parte delle volte erano cremonesi, ma non ho mai visto nessun articolo, ora magicamente trovano interesse anche queste cazzate, con tutto il rispetto per la ragazza che è all’ospedale.

  • Sta

    Articolo di un razzismo assoluto. CremonaOggi fautore del linguaggio del potere, da regime fascista. Fare giornalismo con la xenofobia e la paura, complimenti!
    Ah si, dovete difendere i vostri sponsor…
    Ignoranza comune, notizie da ignoranti fascio-leghisti ovunque.
    Complimenti doppi!

    • il profeta

      NON SPETTEREBBE A ME RISPONDERE, MA SE NON TI SEI ANCORA ACCORTO CHE I FURTI, VIOLENZE ,PESTAGGI ECC SONO A CARICO AL 70% DEI ROMENI NON SO COSA FARCI, QUANDO NON SAPETE COSA DIRE TIRATE SEMPRE IN BALLO LA XENOFOBIA, MA PER PIACERE,VOLA BASSSO ELEGGI DI PIù LE CRONACHE CITTADINE.

      • Elena

        Sono convinta che la società multirazziale sia soltanto una scellerata scelta politica atta a distruggere l’uomo, la tradizione e la razza. Lo scopo quindi da raggiungere è quello di renderci tutti uguali ma con un unica cosa in comune: il consumismo. Per essere certi che questo avvenga ce lo devono imporre con delle leggi. Quindi o accetti tutto quello che io,Stato ti impongo oppure farò in modo che anche il tuo pensiero diventi reato (vedi Scelba Mancino).
        Quindi ricapitolando:
        -se hai qualcosa da ridire su un immigrato sei razzista e quindi vai in carcere…
        -se hai qualcosa da ridire sui matrimoni gay sei omofobo e quindi vai in carcere
        -se hai qualcosa da ridire su un ebreo sei antisemita e quindi vai in carcere

        • Marco Rezzi

          Mi piacerebbe sapere chi va in carcere se ha da ridire su un immigrato, sui matrimoni gay o su un ebreo? Mi piacerebbe anche sapere chi è mai andato in carcere per la legge Scelba Mancino che, per quanto illiberale, non è mai stata applicata (vedi regolare banchetto con le effigi del fascismo che ha stazionato per anni alla fiera di san pietro, rimasto per anni e mai rimosso dall’autorità)? Poi mi piacerebbe sapere dove prendete le percentuali (I FURTI, VIOLENZE ,PESTAGGI ECC SONO A CARICO AL 70% DEI ROMENI), forse avete fatto una media degli articoli dei “giornali” cittadini? Probabilnente sì ed è per questo che la pensate a questa maniera, ma per starada, vi chiarisco, che non è esattamente così. E non si stratta di buonismo: i ladri, gli spacciatori, i poco di buono, i violenti, gli avvinazzati, gli spacciatori, i drogati, i casinisti sono romeni, albanesi, marocchini, tunisini ma anche italiani e cremonesi, non è un problema di provenienza ma di tendenze personali. Il giornalista che accanto al reato mette la provenienza del reo, nel caso sia immigrato, lo fa in mala fede o per ignoranza ed il risultato sono i vostri commenti completamente disarticolati dalla realtà. Non capite il problema e non riuscite a risolverlo infatti.

          • nbc

            quanto scritto da Giovanni Baldesio sono convinto sia il comune sentire della maggior parte della gente, purtroppo molti degli interventi danno un’immagine diversa, come se chi la pensa nello stesso modo sia in numero limitato, cosa che ripeto non è.
            Visto che si parla di parlare in democrazia, questo è il classico caso in cui l’opinione ristretta di pochi ma più “attivi” dia invece l’idea che l’opinione pubblica sia orientata verso posizioni tutt’altro che reali.

          • nbc

            OOOPS!….è stato cancellato qualcosa?
            Ho fatto allora appena in tempo a leggerlo.

  • Mario

    Chiudiamo le frontiere…

    • Girolamo Amati

      Così rimangono quà?!!!

  • fabiano

    lancio un sondaggio: quanti vogliolo la romania e di conseguenza i rumeni fuori dalla UE?

    • Toropazzo

      E quanti vogliono Fabiano fuori dalle balle?

  • Andrea

    Mi piacerebbe sapere se il commento di Baldesio sia stato tolto dal moderatore( sempre che ce ne sia uno) di Cremonaoggi?
    Se cosi fosse vuoi vedere che è stata applicata la “libertà di pensiero”…..

    • Giovanni Baldesio

      No.
      Ho chiesto io che venisse tolto.
      Mi scuso con il Direttore e con i lettori.
      Saluti,
      Zaneen de la bala

      • Andrea

        Ok. Comunque sono d’accordo su quanto scritto da Lei. Saluti

  • Toropazzo

    Che cosa aveva scritto baldesio?