Cronaca
Commenta17

Consigliere Idv restituisce il permesso Altri lo faranno ?

Lunedì pomeriggio il consigliere dell’Idv Giancarlo Schifano restituirà alla segreteria del consiglio comunale il permesso per parcheggiare gratuitamente ovvunque e per accedere in Ztl. Un gesto simbolico per stare concretamente dalla parte di tanti cittadini che hanno protestato per i nuovi privilegi accordati agli assessori comunali e provinciali, ai consiglieri comunali e provinciali nella revisione del piano del transito.   “Ho deciso d’interessarmi e di seguire la politica, perché ho sempre creduto che il primo obiettivo da mettere in atto consista nel saper ascoltare e seguire le indicazioni del cittadino per il bene della città che si è chiamati a rappresentare. – ha detto Giancarlo Schifano – La vicenda dei pass gratuiti ai Consiglieri Comunali e Provinciali, Assessori, Sindaco e Presidente della Provincia, nonché l’accusa di far parte della cosiddetta  casta, mi ha rattristato e addolorato ,in tempi non sospetti sono stato l’unico a sostenere in una commissione ambiente-mobilità che bisognava dare l’esempio nel riconsegnare tutti i pass per non essere accusati di favoritismi o privilegi. Oggi la situazione è drammaticamente mutata, la Giunta di centro-destra ha deciso di far cassa facendo pagare il pass ai commercianti, agli artigiani,ecc…..ma credo che abbia sottovalutato e minato la credibilità delle istituzioni in un momento in cui il consenso politico nei confronti dei tradizionali partiti è ai minimi storici, tutto ciò è causato dalla mancanza di fiducia dei cittadini in quella classe politica che a parole dice di impegnarsi per rendere vivibile e attraente la propria città, ma nei fatti decide autonomamente senza tener conto della suprema volontà popolare di aumentare le tariffe dei permessi  e di preservare per se stessi delle condizioni agevolate. Io a questo gioco al massacro non ci sto, non faccio parte di nessuna casta ,la mia esperienza politica quasi sicuramente finirà con lo scadere del mandato, rispetterò sempre la volontà popolare e a tal proposito annuncio che domani alle 14.30 consegnerò il mio Pass senza nessun tipo di perplessità o tentennamento. Credo che ogni Consigliere o Assessore sia libero di prendere delle decisioni in merito a questa situazione incresciosa dei pass, io la mia decisione l’avevo presa tanto tempo fa , oggi ho deciso di portarla a termine”.

Ma quanti seguiranno l’esempio di Schifano? Anche nel Pd diversi stanno pensando al non rinnovo dei permessi. Infatti i Democratici hanno preparato un comunicato attribuendo alla amministrazione Perri la responsabilità di una simile situazione (in consiglio comunale Pd e Idv votarono contro). “Bisogna dirlo a chiare lettere che le modalitá, i tempi e il costo dei permessi compresi quelli per i politici e la loro dilazione nel tempo (1.1.2013) sono attribuibili solo alla Giunta Perri – dicono Crisitina Manfredini e Maura Ruggeri – Nel dibattito in Consiglio Comunale il Pd votò contro la delibera che istituiva il pagamento dei permessi per le categorie economiche/medici/amministratori pubblici perché quello che usciva, e che viene confermato oggi, è solo l’ennesimo obiettivo di far cassa, visto che nel bilancio di previsione sono stati previsti 180.000 euro in entrata. I nostri emendamenti, sono stati tutti bocciati dalla maggioranza che oggi propone queste disuguaglianze”. Adesso seguiranno gesti concreti?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti