2 Commenti

Ubriachi si scatenano contro la polizia, denunce e controlli

polizia3

Agenti della squadra volante impegnati in due episodi che hanno visto due ubriachi dare in escandescenze.

Il primo è accaduto nel tardo pomeriggio di sabato proprio davanti alla questura. Un uomo ha parcheggiato la sua Volkswagen con le ruote anteriori sul marciapiede nello spazio riservato alla polizia. Era diretto negli uffici della questura per denunciare il furto del cellulare. Quando gli agenti l’hanno ripreso dicendogli che avrebbe dovuto parcheggiare il modo più consono, o meglio, trovare un altro parcheggio, visto che quello era riservato, l’automobilista, P.F., 46 anni, cremonese, completamente ubriaco, ha cominciato ad inveire contro gli agenti, rifiutando di sottoporsi alla prova dell’etilometro. Condotto in questura, l’uomo ha continuato a dare problemi, danneggiando le sedie posizionate all’ingresso. Nella sua auto, inoltre, è stato trovato un coltello che è stato sequestrato, visto il suo stato di alterazione. Alla fine il cremonese, che alle spalle ha un precedente specifico, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, resistenza e danneggiamento. Gli agenti gli hanno sequestrato l’auto.

Il secondo episodio risale alle 22 di sabato sera, quando i poliziotti sono stati chiamati in ausilio al 118 per una persona a terra per ubriachezza in via Ghinaglia. Alla vista degli agenti, l’uomo, M.P., romeno di 30 anni, ha iniziato ad inveire contro di loro, rifiutandosi di fornire le proprie generalità. Era talmente agitato che è stato necessario ammanettarlo. Dopo diverso tempo l’uomo si è finalmente deciso a consegnare un proprio documento, continuando però a dare problemi. Alla fine, dopo essere stato riportato alla calma, è stato denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e sanzionato per ubriachezza manifesta.

Quella di sabato è stata anche una giornata di controlli su strada e in alcuni locali pubblici. Gli uomini della questura, tra il pomeriggio e la serata, hanno fermato una cinquantina di persone (tra automobilisti e avventori di locali) e controllato quattro esercizi pubblici, due bar e due kebab, tutti risultati in regola dal punto di vista amministrativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • roby27

    cremona-romania 1a1!

  • comefosseantani

    come fosse antanescu col riportescu di quattru.