Commenta

A Casalmaggiore il Balletto Russo di Mosca nel Don Chisciotte

don-chishotte

Al teatro Zenith di Casalmaggiore la pittoresca trama del Don Chisciotte eseguita dal Balletto Russo di Mosca. Una serata di tecnica e di spettacolo, il 20 novembre alle ore 21. Le musiche sono di L. Minkus, le coreografie di M. Petipa. Tony Fanciullo è l’autore delle scenografie. I solisti che saliranno sul palco, Anna Ivanova e Alikin Aleksandr.

Prevendita in tutta Italia Circuito Vivaticket
Biglietti presso Botteghino Teatro Zenith e Caffè Centrale
Biglietti Online: www.vivaticket.it
Info: 334.1891173

LA TRAMA

Don Chisciotte, un eccentrico gentiluomo di campagna, si ritiene legittimo successore dei cavalieri erranti medievali, sui quali ha letto moltissimo, forse troppo. Ormai sogna soltanto la sua nobile dama Ducinea, per la quale combatterà le sue battaglie. I suoi sogni sono però bruscamente interrotti dal suo vicino Sancho Panza, che sta fuggendo dopo aver rubato un pollo, inseguito da alcune serve. Don Chisciotte lo nomina immediatamente suo scudiero e insieme a lui parte per avventure cavalleresche di guerra e amore.  Le pittoresche scenografie del Balletto Russo di Anna Ivanova e i costumi ispirati al folklore iberico, rendono ancor più classico un balletto tardo-romantico  basato sull’elegante tecnica accademica, cui si affiancano danze di carattere ispirate al folklore iberico, la tradizionale presenza dell’atto bianco  con il sogno di  Don Chisciotte  e l’atto finale dedicato al puro divertissement  che contiene il celebre pirotecnico passo a due. L’ episodio dell’amore contrastato tra  Basilio  e  Quiteria  (Kitri), tratto dal  Don Chisciotte, è la base su cui si sviluppa la coreografia fornendo così lo sfondo pittoresco ed esotico caro al pubblico dell’epoca e di oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti