Un commento

Palazzo Fodri, apertura prorogata fino al 20 ottobre

fodri

A seguito delle numerose richieste pervenute, Fondazione Città di Cremona comunica la proroga fino al 20 ottobre dell’apertura di Palazzo Fodri (corso Matteotti n. 17, Cremona) e della mostra documentaria “Palazzo Fodri dai Fodri alla Fondazione Città di Cremona: una storia intensa e plurisecolare”, allestita in collaborazione con l’Archivio di Stato di Cremona e l’Archivio Storico Gruppo Intesa SanPaolo.

Orari di apertura: tutti i giorni dalle 16 alle 19 (visita guidata gratuita ore 17).
Al mattino per gruppi su prenotazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • PREPARATIVI
    Il destino del Fodri è segnato, se anche un giornale come Vita Cattolica lascia dire a Spedini Giacomo, nuovo presidente della Fondazione proprietaria: abbiamo problemi di liquidità, certamente ha pesato l’acquisto del Fodri eccetera.
    Ripeto qualche numero, per chi si fosse distratto. Questa volta Spedini è più attento, non dice quanta liquidità gli serve, alla Provincia, quotidiano eccetera, aveva parlato in maniera assai confusa di 2/300mila euro, cioè il solo affitto (250mila) che prende dal Fodri, che coi suoi otto milioni è una piccola parte del patrimonio della Fondazione, 100 milioni a valore di bilancio. Come diavolo possa pesare l’acquisto, obbligatorio per legge, nel bisogno di liquidità, lo sa solo lui……………
    Pesa invece moltissimo ai potenti che hanno cacciato il galantuomo Umberto Lonardi, reo di aver soffiato loro il Fodri, dover aspettare tanto per farne la dimora privata, ma Spedini Giacomo s’è già impegnato in pubblico: venderemo la parte vendibile. Che certamente non può sanare la sua pretesa mancanza di liquidità, visto che la legge gli impone di investire quanto ricava dalla vendita.

    Cremona 14 10 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info