Commenta

Si finge rappresentante per vendere depuratore, cremonese denunciato

carabinieri

Ha venduto un depuratore per l’acqua a 600 euro ma non l’ha mai consegnato. Un cremonese di 47 anni, autore del raggiro, è stato denunciato per truffa. I fatti si sono svolti a Piacenza ad inizio settembre. Il cremonese aveva contattato la sua vittima, un piacentino, per proporgli l’acquisto dello depuratore a prezzo ribassato. Ad affare concluso, il cliente gli aveva consegnato 600 euro con la promessa di ricevere presto il depuratore e la visita di un tecnico che avrebbe provveduto ad installarlo. Prima dell’installazione però, la vittima avrebbe dovuto pagare in anticipo il servizio di manodopera. Insospettito, il piacentino si è rivolto ai carabinieri. I militari dell’Arma hanno proposto all’uomo di stare al gioco, di incontrare il cremonese e pagarlo come d’accordo. E così è stato. Subito dopo il pagamento il truffatore è stato fermato e denunciato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti