Commenta

Il Pm10 schizza in alto: quarto sforamento E il piano dei Comuni?

evidenza-centralina

Schizza in alto il pm10 in città. La media registrato nelle 24ore di lunedì da tutte le centraline è di 88 microgrammi per metro cubo. E’ il primo dato di ottobre al di sopra della soglia di allarme (75 microgrammi). Con i valori odierni (via Fatebenefratelli al 98, piazza Cadorna al 95 Spinadesco a 81, via Gerre Borghi a 78), siamo al quarto giorno consecutivo di polveri alte. L’innalzamento è, infatti, costante: da 51 microgrammi il 20 ottobre, a 58, a 60 e poi a 88. E mentre sono in vigore i divieti regionali, a livello locale si aspetta la conferma del piano anti-smog tra il Comune di Cremona e dieci municipi confinati che prevedeva il blocco domenicale alle auto nel caso di dodici sforamenti consecutivi e targhe alterne nel caso di diciotto. Da capire se l’assessore Bordi vorrà confermare questa linea, viste le recenti dichiarazioni rilasciate a Cremonaoggi: “Niente stop alla domenica, non servono a niente per l’inquinamento. Solo blocchi in occasione di manifestazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti