7 Commenti

Bottino da 2mila euro, romeni in manette dopo inseguimento

arr

Sopra, gli arrestati e il capitano Propato (foto Francesco Sessa)

AGGIORNAMENTO – Tre romeni arrestati dai carabinieri: sono stati trovati con il bottino composto da vestiti dell’Ipercoop di Cremona. I militari li hanno intercettati a bordo di una Mazda con targa austriaca nei pressi dell’Iper di Gadesco attorno alle 16,30 di giovedì. Il veicolo viaggiava in direzione Mantova e ha accelerato quando il gruppetto a bordo si è accorto di avere attirato l’attenzione dell’Arma (insospettita dalla macchina). E’ scattato un inseguimento, conclusosi a pochi chilometri da Bozzolo. Una volta bloccati i tre, i carabinieri hanno visto che sull’auto c’era una grossa quantità di merce e di prodotti rubati, con tanto di codici a barre (ciò ha permesso di scoprire che il tutto proveniva dal CremonaPo) e alcune borse schermate (utili per non fare scattare gli allarmi durante i furti nei negozi). Nel bagagliaio sono stati recuperati borsoni contenenti pantaloni, jeans e giubbotti di marca, oltre a confezioni di lamette da barba. Valore totale: 2mila euro. A delineare l’intervento dei militari è stato il capitano Livio Propato, da un mese al comando della Compagnia di Cremona. I romeni sono stati bloccati con l’accusa di ricettazione. In carcere sono finiti due 21enni e un 32enne. Sono pregiudicati e senza fissa dimora. Uno di loro ha addirittura otto alias. Confermato l’arresto in tribunale, restano i carcere in attesa del processo, fissato per novembre.

“Dare una mano al cittadino è la mia priorità”. Questo l’obiettivo del capitano Livio Propato, 44 anni, arrivato a Cremona dopo varie esperienze nei comandi di Reggio Calabria, Verolanuova e Biella. Il nuovo capitano si è proposto di “migliorare e rendere più tangibile la presenza dei carabinieri sul territorio”.

Sara Pizzorni
Michele Ferro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Vecchio Balorodo

    Bravi

  • roby27

    ma poveri ragazzi..che hanno fatto di male??solo per aver rubato e poi essere scappati da cremona a bozzolo inseguiti dai carabinieri?ma poverini!!!!!!!!!!!!!io gli darei anche una medaglia a questi pluripregiudicati senza fissa dimora..

    • Elena

      Non capisco la notizia dove sta

  • ABC

    ohhhh ora processo condanna e terminata l’ospitalita’ nelle patrie galere 6 mesi con braccialetto nel parcheggio ipercoop a pulire il piazzale con ramazza e paletta e un bel cartello sulle spalle con la scritta “ME SUNTI EN LADER “

    • roby27

      eh,ma se gli fai pulire il parcheggio devi mantenerli ancora x altri 6 mesi??a spese nostre,ovvio..no no,appena usciti di galera,cioè fra qualke giorno,li rimandi a casa loro con un bel volo di linea e scortati dai carabinieri,cosi si è sicuri che al loro paese ci tornano.con la promessa che se rimettono piede in italia li sbatti in galera x 10anni!bisogna cominciare a fare gli stronzi anche in italia,altro che buonismo e ospitalità!ne abbiamo già dei nostri che delinquono!

  • Il vecchio

    È ora di smetterla di essere cordiali e disponibili con i rumeni. Non offritegli lavoro, non date case in affitto…se ne andranno prima o poi

  • POLITICI AL ROGO

    I romeni tra qualche hanno ci faranno il culo a tutti in quanto noi Italiani siamo dei caga sotto che abbiamo paura della nostra ombra e quindi ci sodomizzaranno.
    Siamo un popolo destinato a scomparire , molti di noi pensano solo a vivere a sbafo e a farsi mantenere ,e poi ci lamentiamo degli zingari che chiedono l’elemosina ,in Europa siamo considerati inaffidabili, traditori ,senza principi morali,falsi e sopratutto ladroni