Commenta

Regione, approvata legge senza listino: ora dimissioni in blocco dei consiglieri

formigoni-consiglio

Legge elettorale regionale approvata a maggioranza assoluta (almeno 41 consiglieri) senza il listino bloccato. Il Consiglio, dopo ore di discussione in aula, è giunta al voto: 75 sì e 1 no. “Una buona legge – ha commentato il governatore che fin dalle 7 della mattina ha aggiornato l’evolversi della situazione su Twitter (leggi l’articolo) – che garantisce la governabilità, che da un riconoscimento al ruolo delle donne e che ha anche tanti altri pregi. Grazie al personale e ai dirigenti di Giunta e Consiglio. Vi ricordo che il Consiglio regionale dimissionario rimarrà in carica fino all’insediamento del prossimo. Abbiamo ancora tanto lavoro, come l’esame del Bilancio approvato in mattinata dalla Giunta”.
Ora, attese le dimissioni dei consiglieri in blocco che devono presentarsi al Protocollo per l’atto ufficiale che sancirà la fine del Consiglio regionale. La Lega ha confermato in aula attraverso il suo capogruppo Stefano Galli: “approviamo la legge elettorale e poi ci dimetteremo anche noi e si va a casa”. Sulle prossime elezioni, Formigoni ha ribadito: “Ho parlato con ministro Cancellieri: alla luce dello scioglimento odierno del Consiglio regionale, il Governo fisserà le elezioni tra 16 dicembre e il 27 gennaio“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti