10 Commenti

Arvedi premiato a Dusseldorf con la 'Carl Lueg Memorial Medal'

arvedi

Il Consiglio di Amministrazione di Stahl institut VDEh (noto istituto operante per l’industria siderurgica tedesca) ha premiato Giovanni Arvedi, Presidente del Gruppo omonimo, con l’Award “Carl-Lueg Memorial Medal”. Il prestigioso riconoscimento gli è stato consegnato durante la giornata internazionale dell’acciaio, nell’ambito di STAHL – evento annuale dedicato alla siderurgia, in corso di svolgimento a Dusseldorf, in Germania.

“Tale premio – si legge nel comunicato stampa – è una importante testimonianza per il Presidente Arvedi  (primo e unico italiano a riceverlo) per lo straordinario impegno profuso durante la sua carriera e in particolare per le capacità di innovazione dimostrate nell’ambito dei processi produttivi e nello sviluppo di prodotti di qualità. Dal punto di vista tecnologico il gruppo Arvedi può vantare infatti una vera e propria leadership riconosciuta a livello internazionale. Arvedi è ideatore e titolare di diversi brevetti mondiali come ad esempio la Tecnologia ESP, la più avanzata tecnologia al mondo per la produzione di laminati piani”.

La Carl Lueg Medal è un premio commemorativo che lo Stahl institut VDEh assegna dal 1904 a personalità che hanno straordinariamente contribuito a innovare la produzione siderurgica attraverso invenzioni di processo e/o sviluppi di nuovi tipi di prodotto. Carl Lueg fu il Presidente dell’Istituto dal 1879 al 1905. Diverse celebri personalità hanno ricevuto questo prestigioso riconoscimento in passato, ricordiamo tra gli altri, i “nobel” Carl Bosch e Max Planck.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Bertoldo

    Complimenti al Presidente!

  • roby27

    ditelo anche ai grillini o 5 stellati che vogliono far chiudere l Arvedi!

    • Alessandro Tegagni

      😀 ancora con ‘sta storia? 😀

      • Marco Alquati

        Si la vostra ostilità verso Arvedi e palese e va smascherata. Ci metterò anch’io tutto me stesso per far venire a galla la verità su di voi.

  • Stefano Bocci

    Non c’è dubbio che nel suo lavoro sia un genio, o giù di lì; però … ma guarda un po’: sono anni che ha inventato l’ESP, o quello che è, e il premio gli arriva solo adesso, coè subito dopo che il tribunale di Cremona gli ha dato torto riguardo le accuse che ha intentato contro i giornalisti di Telecolor (http://cremonademocratica.org/2012/11/05/ecco-la-sentenza-che-scagiona-telecolor-dalle-accuse-di-arvedi-compariva-nel-programma-anche-il-deputato-pizzetti-favorevole-allampliamento-dellacciaieria/)!

  • MISERA STAMPA IN MISERA CITTA’
    Sdolcinate sia in carta che on line: Arvedi premiato a Dusseldorf con la “Carl Lueg Memorial Medal”, non me ne intendo, credo sia uno dei tanti premi che non si negano a nessuno, nemmeno a me o a te, caro lettore, facessimo domanda…………
    Silenzio quasi assoluto (lager o gulag?) invece sulla sentenza del Tribunale di Cremona, che respinge la richiesta di danni per diffamazione del Cavaliere verso Telecolor e giornalisti vari, s’eran permessi critiche che a lui non andavano, e lo condanna a pagare le spese legali: il quasi è http://www.cremonademocratica.org, il blog di Paolo Zignani, che dopo questa diventa ancor più eretico e isolato di prima………..
    Passino gli altri giornalini e giornaletti, che oltre alle normali dichiarazioni di repertorio, le facciamo un po’ tutti, non seccano per eccessi di mostrata virtù, ma la Provincia, quotidiano eccetera diretto da Zanolli Vittoriano, che lancia continuamente il tre per due del servizio al lettore, suo unico padrone, non l’Immensissimo per carità, e amici di consorteria, le cui orecchie son disturbate dal semplice suono della parola “censura”, non ha ritenuto la notizia degna di pubblicazione? O intende rifugiarsi sotto la formula: si scrive del processo penale, non del civile, facendo finta di dimenticare che tutta Italia ha scritto e scrive dei soldi che De Benedetti ha prelevato a Berlusconi per il lodo Mondadori?
    Sono certo, anche se non lo conosco, che il Cavaliere non s’è permesso telefonata alcuna ai liberi giornali: ci hanno pensato loro a mettersi spontaneamente in ginocchio, come se una sentenza del genere potesse dare del più o del meno a un personaggio della sua statura, che va giudicato su ben altre azioni. E per concludere mi raccomando: se il Cavaliere, è la stagione, prende l’influenza, prima di iniziative avventate un colpo di telefono alla sua segreteria.

    Cremona 11 11 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • Roberto

    Premio che non si nega a nessuno??????????? Cozzaglio prima di scrivere almeno si documenti e legga di che tipo di premio si tratta! E i dietrologi leggano quando è stata assegnata…non consegnata eh..assegnata…

    • Stefano Bocci

      Ho letto e riletto, ma non trovo quando il premio gli è stato ‘assegnato’.

    • Marco Alquati

      Standing ovation

      • Stefano Bocci

        E quando è stata la giornata internazionale dell’acciaio?