Commenta

Ancora furti di rame, altro cimitero cremonese preso di mira dai ladri

cancello

Continuano incessanti le razzie di rame in provincia di Cremona. Questa volta i ladri, dopo i cimiteri di Casalmaggiore e Martignana, hanno preso di mira il camposanto di Casalbellotto. L’incursione risale alla notte tra domenica e lunedì. Dopo aver scavalcato la recinzione, i malviventi si sono portati nella parte nuova del cimitero, dove si sono appropriati di 15 tubi di scolo per circa 90 metri di rame che hanno letteralmente sradicato dal muro. Il valore è ancora da quantificare. Sull’ennesimo episodio di furto di rame nei cimiteri stanno indagando i carabinieri di Casalmaggiore.   Sul posto anche i tecnici comunali per il ripristino dei canali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti