Cronaca
Commenta14

Il Torrone fa boom di visitatori: 800 camper e 300 pullman, comitive dalla Russia e Svizzera

Foto Francesco Sessa

Mai tanta gente si è vista in città. Centoquarantamila, forse centocinquantamila persone provenienti da ogni parte d’Italia, trecento pullman, ottocento camper che hanno riempito all’inverosimile l’ampio piazzale delle piscine, auto parcheggiate ovunque, treni da Mantova, Milano, Brescia, Fidenza e Piacenza strapieni. Per la prima volta sono arrivate comitive di russi, di svizzeri e di austriaci. Cremona ha dato il meglio di sè con il suo dolce tipico. L’organizzazione di Sgp è stata perfetta. La comunicazione ha funzionato in maniera strepitosa. I grandi quotidiani nazionali hanno riempito pagine con la Festa del Torrone, tantissimi i servizi televisivi sia di emittenti locali che nazionali. Il tam tam dei socialnetwork (facebook e twitter) ha fatto il resto. Un fiume di persone ha attraversato la città in questi tre giorni, ha fatto acquisti nei negozi (molti in centro hanno fatto orario continuato dal mattino alla sera), ottimi affari anche agli stand con molti “torronai” che hanno esaurito i loro prodotti prima della conclusione della festa. Un evento senza precedenti per la nostra piccola città che comunque ha retto bene all’invasione di turisti a dimostrazione di quale atout abbiamo a disposizione con la nostra tradizione dolciaria, la cultura, il violino, la musica e l’arte. Anche domenica tutti gli eventi sono stati molto partecipati, dalla premiazione di Beppe Servegnini con il torrone d’oro ai concerti, alle visite guidate, alle esposizioni. La Festa si è chiusa in piazza del Comune con un raffinato spettacolo con acqua e fuoco. Insomma tutto è andato per il verso giusto ed anche il tempo ha dato una bella mano. Insomma “viva il torrone di Cremona” con il violino l’immagine vincente della città.

GALLERIA IMMAGINI DELLA FESTA DEL TORRONE (FOTO FRANCESCO SESSA)


© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti