3 Commenti

Violenta e sequestra una giovane di 32 anni, in manette romeno

violenza

Sequestro di persona e violenza sessuale. Con queste pesantissime accuse i carabinieri di Castelleone e i colleghi di Bagnolo Cremasco hanno arrestato un 41enne romeno residente a Castelleone. L’uomo,  tecnico delle comunicazioni, è rinchiuso nel carcere di Cremona a disposizione dell’autorità giudiziaria. Vittima, una cameriera di 32 anni anche lei romena conosciuta  in un bar di Brescia la sera precedente. La giovane, rinchiusa nella casa dell’aggressore contro la sua volontà, questa mattina alle 5,30 ha approfittato del fatto che il suo sequestratore si fosse addormentato, riuscendo a prendere le chiavi e a rifugiarsi in un negozio aperto nel centro del paese. Soccorsa, ha sporto una circostanziata denuncia, confermata dagli esiti del sopralluogo presso l’abitazione indicata e anche dai referti degli ospedali di Crema e Mangiagalli di Milano che hanno fornito una descrizione delle sevizie subite. L’indagato è stato trovato ubriaco all’interno della sua abitazione senza i pantaloni, nei quali c’erano le chiavi recuperate dalla vittima per fuggire. Nell’appartamento di Castelleone i militari hanno anche trovato un parente del romeno residente a Soresina che vive al piano superiore della casa. Insieme a lui c’era una romena minorenne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Simona

    Che dire? Tagliate il pisello a questo essere ignobile

  • roby27

    che dire?domani sarà libero..di violentare altre ragazze o donne..si sa come vanno ste cose nell italia dei balocchi!

  • Filippo

    che dire? meno male che oggi è la Giornata Mondiale Contro La Violenza Maschile Sulle Donne