Commenta

Intossicazione da monossido in cascina a Castelvetro, famiglia in ospedale

monossido

Una famiglia intera, composta di cinque persone, è finita all’ospedale per una intossicazione da monossido di carbonio. I soccorsi sono scattati in una cascina vicino a Castelvetro Piacentino intorno alle 22 di ieri sera. Sul posto medici del 118, vigili del fuoco e carabinieri di Fiorenzuola. Tra gli intossicati, anche un bambino di 9 anni. Tutti sono stati trasportati all’ospedale di Fiorenzuola, dopodiché è stato disposto il trasferimento alla camera iperbarica dell’ospedale di Fidenza, avvenuto nella notte, per il trattamento con ossigeno terapia. Nessuno comunque si trova in pericolo di vita. A chiamare i soccorsi è stato il capofamiglia quando ha iniziato ad avvertire i primi sintomi di malessere in casa. Le cause dell’intossicazione sarebbero da attribuire al malfunzionamento di una stufa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti