Commenta

Rivende articoli rubati su internet, denunciato 63enne di Soresina

cc

Erano attrezzature rubate quelle che un 63enne residente a Soresina ha messo in vendita su un portale internet. Il caso ha voluto che su quell’asta online ci finisse anche il legittimo proprietario che ha riconosciuto gli oggetti come suoi (si trattava di attrezzature per arrampicate in montagna) ed ha allertato gli uomini dell’Arma. Al termine degli accertamenti il 63enne di Soresina, con numerosi  precedenti penali di questo genere alle spalle, è stato denunciato per ricettazione. Le attrezzature, piccozze, corde e scarponi, erano state rubate da un negozio di Piacenza. La denuncia di furto era stata fatta nel novembre scorso, quando il titolare dell’esercizio si era accorto che mancava materiale del valore di diverse migliaia di euro. Quando ha visto gli oggetti su internet, prima ha chiamato i carabinieri e poi ha preso un appuntamento con il venditore online, fingendosi interessato all’acquisto degli articoli sportivi. All’incontro si sono presentate anche le forze dell’ordine che a quel punto ha fatto scattare la denuncia nei confronti del cremonese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti