Cronaca
Commenta3

Chiude il figlio disabile in auto per tentare fortuna alle slot

Per giocare alle slot e per tentare la fortuna, una donna cremonese di 50 anni ha abbandonato il figlio disabile di 31 anni solo in auto  fuori da un bar di via Ciocca a Quinzano. E’ accaduto la sera del 23 dicembre scorso. I carabinieri sono stati avvisati dai passanti che hanno notato il giovane adagiato su un seggiolino all’interno di una Volvo con il motore lasciato acceso. La madre del ragazzo e il suo convivente, un uomo di 57 anni, erano seduti nel locale impegnati a giocare ai videopoker. La donna e il compagno, residenti ad Azzanello, nel cremonese, sono stati portati in caserma e denunciati per abbandono di persona incapace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti