Cronaca
Commenta4

Polveri sottili, l'anno si chiude con aria 'malata' su Cremona

Nel periodo che accompagna la fine dell’anno, molti sono i giorni con valori di pm10 nell’aria oltre i limiti consentiti. La seconda metà di questo mese è caratterizzata dall’inquinamento sulla città. Il 18 (i dati si riferiscono sempre, come noto, alle 24 ore precedenti) sono stati evidenziati, mediamente, 51 microgrammi. 64, invece, i microgrammi il 21 (centralina di analisi più ‘avvelenata’: quella di via Fatebenefratelli, che ha toccato i 75 microgrammi per metro cubo). Ben 79 microgrammi il 22 (punta di 132 nella zona di Spinadesco). Altri ‘sforamenti’ segnalati il 24 e a Natale: rispettivamente 74 e 77 microgrammi per metro cubo i valori medi. Addirittura 105 microgrammi il 26 (106 registrati dalle centraline di piazza Cadorna e via Fatebenefratelli). Ieri eravamo a 39, oggi a 31. Situazione relativamente più ‘tranquilla’, ma c’è poco da star sereni sul fronte inquinamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti