11 Commenti

Primarie e candidature, giovedì Assemblea provinciale del Pd

primarie-assemblea

Sopra, Magnoli e militanti del Pd durante lo spoglio delle primarie (foto Sessa)

Dopo il risultato delle ‘parlamentarie’ cremonesi che hanno visto la senatrice Fontana primeggiare sugli altri quattro candidati e con solo 20 voti in più di Pizzetti, prosegue la resa dei conti all’interno del Partito Democratico cremonese. E’ convocata per giovedì 3 gennaio alle ore 21 in sala Zanoni (via Vecchio Passeggio) l’Assemblea provinciale del Pd sotto il Torrazzo. Maria Rosa Zanacchi, Presidente dell’Assemblea, ha riunito i segretari di circolo e i dirigenti del partito con l’ordine del giorno ‘Elezioni regionali, adempimenti’, ma è chiaro che nella voce successiva ‘Varie ed eventuali’ ci sarà la discussione sull’esito delle primarie per i parlamentari e sull’incontro romano tra la segreteria lombarda e la commissione elettorale del partito. In primo piano anche le probabilità di ingresso nelle liste per Camera o Senato del parlamentare uscente Luciano Pizzetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Deo Fogliazza

    Primarie

    Rinnovato il 90% dei gruppi parlamentari del PD.
    Tanti giovani e tantissime donne.
    Confermato il 10% di parlamentari esperti: potranno svolgere funzione di tutor verso i nuovi, che dovranno imparare un sacco.
    Rafforzata la leadership di Bersani, “segretario coraggioso” che ha saputo, per tempo, lanciare il cuore oltre l’ostacolo.
    Ditemi voi quale gruppo dirigente “illuminato” (ammesso che ce ne sia mai stato) avrebbe saputo far meglio di così!
    L’ho sempre detto che la nostra gente è più avanti, molto più avanti, di chi credeva di poter decidere al suo posto.
    Le Primarie si impongono ormai come simbolo caratterizzante il centrosinistra. Ineliminabile da qui e per l’avvenire.
    Cosa voglio di più dalla vita?
    Non molto: che coloro che pervicacemente hanno combattuto le Primarie in questi 10 anni oggi chiedano scusa per il tantissimo tempo che hanno fatto perdere a noi ed al Paese.
    Cos’è che mi fa innervosire di più?
    Che costoro, in larga parte, oggi si presentino quasi come “gli inventori” delle Primarie. Un minimo di decenza, please….

    • dario

      …anzichè individuarli con un generico “costoro” faccia nome e cognome con coraggio e trasparenza di informazione

      • Deo Fogliazza

        Non ne avrei alcuna difficoltà. Gli é che mica sono pochi. Comunque sia è recentissimo (risale alla settimana scorsa) uno scambio di opinioni proprio su queste pagine (che in termini diplomatici di potrebbe definire “franco”) con Luciano Pizzetti.
        Hoi invece molto apprezzata l’autocritica che si è fatto in televisione (da Fazio) Massimo D’Alema che, sulle Primarie, ha riconosciuto di aver sbagliato. Certo, non l’ha fatto in maniera esplicitissima e l’ha nascosta tra parecchi distinguo…. ma per chi conosce bene il suo ego ipertrofico…. insomma, soddisfacente….
        Caro Dario, credo di aver parecchi difetti, ma ho la presunzione di non aver quelli della poca trasparenza e dello scarso coraggio 😉

        • mariella

          sono stati promotori “ante litteram” delle primarie i componenti di quella associazione che si chiamava “Cittadini per l’Ulivo”.Abbiamo raccolto firme e organizzato incontri, a Cremona e in giro per l’Italia. A quel tempo, primissimi anni 2000, nessun’altro, e dico NESSUNO, ci credeva. Ora, per fortuna, ci credono tutti, pare…Ma questa non è una colpa: solo i cretini non cambiano mai idea

      • MARIO

        caro lei…..quelli che a suo tempo avevano incollato l’etichetta di “fogliazzate” a Deo non hanno mai fatto tanta pubblicità esplicita,pare, ma solo attaccato etichette, ovunque possibile……!!!!!!….O NO………??
        Chi lo sa lo dica, poi si vedrà.

  • APPUNTO DA BLOCK-NOTES.

    “La nostra presunzione è tale che vorremmo essere conosciuti dal mondo intero e anche da quelli che verranno quando non ci saremo più. Ma siamo così vani che la stima di cinque o sei persone attorno a noi ci fa piacere e ci soddisfa”. (Deo e Mariella – Anno Domini 2000…o giù di lì). Conoscendoci per niente affatto superficialmente sapete benissimo che sto “bleffando”, anzi, che ne va riconosciuto senza dubbio il merito soprattutto la caparbietà ad ENTRAMBI. Punto a capo. Tuttavia fino a quando si riusciranno a sostenere le “PRIMARIE” avvallando CON IMPERIO, soprattutto DI PRIMO PELO candidature al grido di: Bindi, Marini, Finocchiaro, Fioroni….? Non sarà “mica” che magari la COERENZA E’ L’ULTIMO RIFUGIO DELLE PERSONE PRIVE DI IMMAGINAZIONE, UEILA’ !

  • DOMANDA AL PARTITO
    Anche se in tutta Cremona sono l’unico a scriverlo, da molto tempo, tanti sanno che il compagno Pizzetti Luciano nel dicembre 2009 ha comprato la sede storica del Partito comunista, quella di via Volturno, per farne la sua lussuosa dimora cremonese, e si è sempre rifiutato di dare qualsiasi particolare sull’acquisto: prezzo, ristrutturazione, fatture conseguenti, domande e licenze varie, nulla, s’è sempre trincerato dietro un “non permetto a nessuno di dubitare della mia moralità”, e il discorso finisce. Ora, poiché il suo partito dubita spessissimo di quella degli altri, quasi una malattia, perché in questo caso tace e non obbliga il suo onorevole, che è uomo pubblico, a dar risposta? Si rende conto, il suo partito, della figuraccia che fa, come avesse qualcosa da nascondere? Io vado avanti: ripeterò questo messaggio tutti i giorni, on line e volantino, fino al 29 dicembre, giorno delle primarie cremonesi; dovesse vincerle proprio lui, tutti i giorni fino al 24 febbraio 2013, giorno del voto.

    Cremona 03 01 2012

    • MARIO

      vai avanti tu ………….che mi vien da ridere…….!!

  • MARIO

    Ma dalla finestra si entra o si esce…..?????????!!!!!!

  • CAMBIO DI STRATEGIA
    Ho cominciato a scrivere delle stranezze della casa cremonese di Pizzetti Luciano (il Deflorato del 29 dicembre, Deflo per gli amici), l’ex sede del Partito comunista di via Volturno, in estate 2011: il compagno m’ha sempre riempito di insulti che esamineremo in Tribunale. Da pochi mesi silenzio: anche adesso, sotto il voto, quando ne scrivo tutti i giorni, e lo sfido a rispondere, e sfido anche il partito. Silenzio completo. Zitto lui, zitto il partito.
    Hanno cambiato suggeritore? Per me non cambia nulla, vado avanti egualmente.

    Cremona 04 01 2013 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • MARIO

    Domanda: ma se perdeva la Fontana , sarebbe stata proposta per la “ripesca”…….????