Commenta

Caos treni, Trenord riconosce i bonus con un mese d'anticipo

treni-ev

Caos treni dovuto al malfunzionamento del software per la gestione dei turni del personale. Una buona notizia per i pendolari. I bonus saranno riconosciuti a febbraio, con un mese d’anticipo rispetto a quanto previsto dal contratto di servizio e, senza alcuna distinzione, su tutte le direttrici lombarde. Questo il risultato dell’incontro avvenuto tra l’amministratore delegato, Luigi Legnani, e i rappresentanti dei pendolari e delle associazioni dei consumatori presenti nella Conferenza regionale del Trasporto pubblico locale.A partire dal 22 gennaio i provvedimenti adottati da Trenord: bonus del 25% su tutti gli abbonamenti ordinari, secondo quanto previsto nel contratto di servizio (mensili e TrenoMilano), bonus del 10% sul costo di un mese per tutti gli abbonamenti annuali. Saranno inoltre previsti rimborsi nella misura del 25% per i titoli di viaggio integrati, abbonamenti settimanali e corse singole.

Libera circolazione nei week end per due persone

Riconoscendo l’eccezionalità dei disagi generati in quei giorni, Trenord consentirà ai propri clienti titolari di abbonamento mensile e annuale di viaggiare gratuitamente su tutta la rete, nei week end da marzo a maggio, anche se in possesso di titoli di viaggio limitati a singole tratte. Ogni abbonato potrà portare con sé, sempre gratuitamente, un passeggero accompagnatore (tutti i dettagli di questa iniziativa saranno pubblicati sul sito www.trenord.it).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti