Un commento

Scontro a Bordolano "Ecco la dimostrazione: lì i tir non devono passare"

inc

Nelle foto, i due veicoli coinvolti nell’incidente e l’arrivo dell’ambulanza

Scontro tra un’auto e un camion in mattinata a Bordolano. L’impatto è avvenuto sulla stretta strada provinciale 25, attorno alle 9,30, tra l’agriturismo Corte dei Semplici e Villa Zaccaria, dopo il chilometro nove. Lievemente ferita la conducente della macchina. Scoppia la polemica sul transito dei mezzi pesanti. Questo l’intervento di Ezio Corradi, vicepresidente Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia: “Questo incidente è la testimonianza palese dell’impossibilità del transito dei camion su quella strada, una via panoramica molto frequentata da ciclisti e pedoni. Nonostante ciò dal mese di novembre 2012 la Provincia ha autorizzato sempre sulla sp 25, nel tratto tra la via Moja e via Campagna in cui la carreggiata è stretta e piena di curve, il transito di betoniere e mezzi pesanti per la costruzione dei nuovi quattro pozzi del Cluster B per lo stoccaggio del metano realizzato da Stogit a Bordolano (il veicolo dell’incidente della mattinata non lavorava per la Stogit, ndr). Fin dal maggio 2012 era stata proposta una nuova viabilità alternativa, indipendente, che avrebbe permesso di collegare, anche per le situazioni di emergenza, gli impianti metaniferi, Cluster A-Centrale stoccaggio-Cluster B, ma non è stata accolta dal Ministero dell’Ambiente, dalla Provincia e dal Comune di Bordolano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • aldo

    qualcuno è in grado di spiegare il senso della “ospitata” di ezio corradi?
    se un bambino perde i libri di scuola fa la stessa tiritera?