Commenta

Sport per la pace, Perri ritira il premio di Altropallone

perri-sport

foto Sessa

A Milano, nella Sala degli Affreschi di Palazzo Isimbardi, il sindaco Oreste Perri ha ritirato il Premio Space (Spazio alla pace – Sport per la pace) assegnato al Comune di Cremona dall’associazione Altropallone.

Il premio, giunto alla quarta edizione, è stato assegnato a Cremona, in quanto, come è scritto nella motivazione, “città che ha saputo sostenere modelli di avvicinamento e sostegno allo sport e accrescere i valori sani e di resilienza che connotano le discipline sportive del canottaggio, della canoa e degli sport fluviali. Grazie alle società canottieri del Po, Cremona da più di un secolo avvicina i giovani alla pratica sportiva, non solo di fiume, veicolando valori positivi di socialità, equità e disciplina tanto da far meritare al Comune il titolo di città europea dello sport. Cremona è l’attestazione che lo sport è componente integrale della comunità e modello educativo trasversale dentro e fuori la scuola e compagno di una vita sana dall’infanzia all’età adulta. La circostanza di avere come sindaco Oreste Perri, campione mondiale di canoa, rappresenta perfettamente il miglior connubio tra sport e civitas.”

“Questo premio – dichiara il sindaco Oreste Perri – è un ulteriore riconoscimento per tutti coloro che a Cremona sono impegnati da tempo, sia in ambito pubblico che privato, per creare le condizioni più adeguate allo svolgimento della pratica sportiva, importante fattore di educazione oltre che di aggregazione sociale. Un riconoscimento che appartiene a tutti, senza alcuna distinzione, e che riconosce gli sforzi compiuti sino ad ora, sino a meritare il titolo di Città europea dello Sport.”

L’associazione Altropallone, insieme alla giuria del Premio l’Altropallone (composta da giornalisti e operatori del mondo del volontariato e dai vincitori del premio, presidente è il giornalista Gianni Mura, madrina Milly Moratti e portavoce dei premiati Damiano Tommasi) ha istituito il Premio Space (Sport per la pace – Spazio alla pace) che viene conferito ogni anno all’ente locale che si è distinto per avere dato “spazio alla pace”, coniugando sport, partecipazione, integrazione, cooperazione, solidarietà e coesione sociale.

Gli obiettivi del premio sono: sensibilizzare l’opinione pubblica verso lo sport come strumento di aggregazione giovanile, educare alla pace, tutelare l’ambiente e il bene comune in Italia e nel mondo. Tutto questo per dare vita ad uno sport equo, solidale e popolare, contro il razzismo per l’integrazione, la solidarietà e tutela dell’infanzia e dell’adolescenza.

Nel 2009, alla prima edizione, il premio è stato assegnato al Comune di Cinisello Balsamo (MI), nel 2010 al Comune di Gessate (MI), e nel 2011 a San Giuliano Terme (provincia di Pisa).

Il Premio Altropallone nasce nel 1997 per promuovere campagne volte alla sensibilizzazione contro lo sfruttamento del lavoro minorile nell’economia delle attrezzature sportive. La giuria e la segreteria nascono nel 1999. L’associazione si costituisce nel 2004 per promuovere progetti, iniziative, eventi, campagne. Nel 2006 si trasforma in ASD non-profit e nel 2012 diventa ONLUS. Altropallone Asd Onlus è affiliata a UISP, A.S.C, registrata CONI e socia di CoLomba (Cooperazione Lombardia).

Altropallone utilizza lo sport come veicolo d’incontro e di solidarietà, il linguaggio socio-educativo per promuovere la multiculturalità quale strumento di coesione sociale ed integrazione urbana e promuove progetti di cooperazione a livello locale e internazionale. Ha inoltre un’ampia e molteplice esperienza nel campo dell’utilizzo dello sport come strumento di coesione sociale e di pace, promuove interventi sulle tematiche socio-sportive relative all’aggregazione giovanile, educazione alla pace, tutela dell’ambiente e del bene comune in Italia e nel mondo in collaborazione con enti e associazioni locali.

Da segnalare che il Premio Altropallone, alla sua XVI edizione, è stato assegnato quest’anno a Josefa Idem, pluricampionessa di canoa, ma soprattutto campionessa di sport e di umanità, che ha vanta un legame di amicizia con il sindaco Oreste Perri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti