Cronaca
Commenta3

Aria di Cremona inquinata, centraline a 71 microgrammi

L’aria di Cremona continua ad essere inquinata. Lo dimostrano per l’ennesima volta in questo gennaio i valori delle centraline. Sul sito del Comune i dati del 29 gennaio (riferiti alle 24 ore precedenti, ossia a lunedì) parlano di polveri sottili presenti in una concentrazione oltre le soglie previste dalla legge. La media delle centraline è di 71 microgrammi al metro cubo. La più alta è Spinadesco con 73 microgrammi. Poco più sotto si attestano via Fatebenfratelli a 72 e piazza Cadorna a 70. Oltre al limite dei 50 anche il rilevamento di via Gerre Borghi che segna 69 microgrammi. E’ il 22esimo giorno di sforamento del mese se si considera le volte che almeno una delle quattro centraline ha superato la soglia, il 17esimo se si considera la media dei rilevamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti