Cronaca
Commenta14

Vicolo dei Forni: inciviltà, sporcizia e nessuna vigilanza

foto Francesco Sessa

Un esempio di inciviltà e degrado a due passi dal cuore della città. E’ vicolo dei Forni, una strettissima stradina che parte da via Geromini. Sui muri delle case, grosse scritte e disegni. All’inizio accanto al cestino dell’immondizia campeggia – appoggiata alla parete – una tavoletta del water. Ma ci sono spesso sacchetti della spazzatura e oggetti che andrebbero portati alla discarica, come televisori o arredi di casa, invece che abbandonati accanto a un cestino sulla strada. I residenti si lamentano da tempo per l’assenza di illuminazione nelle ore serali (vicolo dei Forni è sempre più di frequente scenario di arrampicate sui tubi delle grondaie da parte dei ladri per arrivare nelle abitazioni attigue) e per gli escrementi di cane lasciati ai lati della strada. “Siete pregati di raccogliere gli escrementi dei vostri cani”, si legge sul cartello che accoglie i padroni degli amici a quattro zampe all’inizio della via. Altro segnale del disagio dei residenti per una via abbandonata a sé stessa in pieno centro città.

Galleria fotografica di Francesco Sessa


© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti